Servizi di prossimità, bassa soglia e riduzione del danno

Servizi di prossimità, bassa soglia e riduzione del danno


La IV Convention Nazionale dei servizi di prossimità, bassa soglia e riduzione del danno, che si terrà nei giorni 26 e 27 Novembre 2015 a Torino, è il quarto appuntamento di un percorso ventennale che ha permesso, attraverso il lavoro dei servizi di riduzione del danno, di offrire interventi di prevenzione e di promozione della salute nell’ambito del consumo delle sostanze psicoattive legali ed illegali.

In questa occasione si intende fare il punto sullo stato di questi servizi e progetti in Europa e in Italia sia dalla prospettiva delle politiche di intervento sia dal punto di vista operativo, e si vogliono approfondire i contenuti culturali, sanitari e tecnici delle attuali pratiche di riduzione del danno. Vi è inoltre l’obiettivo di evidenziare i punti di contatto che gli interventi di riduzione del danno hanno, o possono avere, con politiche sociali e sanitarie rivolte alla più ampia popolazione, anche in altri ambiti di applicazione.

Il convegno, per sviluppare queste tematiche, grazie alla partecipazione di relatori a livello nazionale ed internazionale, affronta nella prima sessione gli aspetti sociologici ed epidemiologici che fanno da sfondo alla costruzione di percorsi di salute e che possono contribuire alla comprensione dei meccanismi di autoregolazione del consumo di sostanze. Nella seconda sessione, invece, si ricostruiscono i percorsi che hanno permesso la messa in atto degli interventi di riduzione del danno, sia a livello italiano sia a livello europeo, con uno sguardo retrospettivo che ne analizza i cambiamenti e i passaggi salienti. La terza sessione mette a fuoco i punti di forza e di debolezza presenti nella realizzazione di esperienze ormai consolidate per passare, successivamente, ai possibili scenari e all’opportunità di introdurre e sviluppare interventi di prossimità in nuovi ambiti e contesti di azione rispetto alle precedenti aree di attività. 

I lavori di queste due giornate si concluderanno con alcune riflessioni rispetto ad interrogativi cruciali che affrontano i temi dell’equilibrio tra protezione e libertà individuale e collettiva, passando attraverso le strategie di sviluppo e di integrazione degli aspetti sociali e sanitari. Sarà così possibile intravedere quali elementi possano condurre ad una convergenza tra il campo della riduzione del danno e i più ampi ambiti della prevenzione, delle strategie di trattamento nelle dipendenze patologiche e dello sviluppo di percorsi di inclusione sociale e di salute. 

Pieghevole bassa soglia 2016