Az. Ag. Le Grain di Berthod Claudio

  • Telefono: +39 3277734488
  • Sitoweb: Az. Ag. Le Grain di Berthod Claudio
  • Sede Amministrativa
    Località Chateau Feuillet, 9 11010 Saint-Pierre (Aosta) Italia
  • Descrizione

    Le Grain è una neo-attività a conduzione familiare, ma cresce su fondamenta di esperienze tramandate da generazioni. Prende vita nel 2006, rinnovando vecchi vigneti nei quali sin dal 1965 crescevano le radici delle viti impiantate dallo zio di Claudio Berthod, oggi titolare dell'Azienda.

    Negli anni passa da 1.600 mq a 10.000 mq di vigneti con vitigni tutti autoctoni (Petit Rouge, Cornalin, Fumin e Petite Arvine) che danno vita a 4 tipologie della DOC Valle d'Aosta - Petit Rouge, Torrette, Rosè e Petite Arvine - per un totale di 8000 bottiglie annue.

    La passione e la voglia di riprendere contatto con le proprie origini e mantenere un'identità enologica ancora poco conosciuta e declinata, come quella di queste terre, hanno spinto tutti i familiari a credere in un piccolo grande progetto di vino e di vita nel contesto tanto difficile quanto suggestivo di Sait-Pierre, senza cercare di snaturarne la naturale vocazione a produrre vini dall'identità montana, “freddi” ma al contempo luminosi e in grado di riscaldare l'animo con garbo e armonia.

    Il Torrette Valle d'Aosta DOC 2016, che ha meritato una Medaglia d’Argento alla XVII edizione del concorso enologico internazionale delle Città del Vino, è un vino interessante e complesso, il rosso delle cene in famiglia, il calice del focolare.

    UNA PICCOLA CANTINA TRA VIGNETI EROICI

    News

    La Fattoria degli Studenti
    Sono già pronti per iniziare il loro viaggio alla scoperta di frantoi, cantine, museo della tradizione contadina. Sono 600 ...
    continua »
    Scoppia la
    Dal vero e proprio boom dei vini vegani al ritorno in auge dei rosati, dai vini a basso contenuto alcolico a quelli in lattina, fi ...
    continua »
    Primo Forum mondiale delle Donne del Vino
    Donne del Vino del Mondo uniamoci! L’invito parte dalle Donne del Vino italiane. La risposta è stata un’ondata ...
    continua »