Azienda Agricola Terre di Noto di Di Marco Antonino

  • Telefono: +39 09311805185 - +39 320 3625972
  • Fax: +39 09311846285
  • Sitoweb: Azienda Agricola Terre di Noto di Di Marco Antonino
  • Sede Amministrativa
    Contrada Burgio Coste Fredde, S.P.n 22 Km. 6,5 96017 Noto (Siracusa) Italia
  • Descrizione

    Nel 1989 l’enologo Nino Di Marco, innamorato del territorio Netino e Pachinese e delle grandi peculiarità qualitative dei suoi vitigni, decide di iniziare un percorso per la realizzazione di un’azienda vitivinicola in grado di unire la ricca storia del territorio con la modernità tecnica nella produzione dei vini.

    Oggi l’Azienda Terre di Noto si estende su circa 35 ha di vigneti specializzati con cantina, coltiva principalmente Nero d’Avola e Moscato ma anche i principali vitigni internazionali e rientra nei disciplinari di produzione delle DOP Noto, Eloro e Sicilia e della IGP Terre Siciliane.

    Dal 2015 è entrata a far parte del progetto SOStain, un programma di sostenibilità aziendale a carattere volontario e proattivo in grado di portare a miglioramenti graduali e continui nel tempo.

    Nel marzo 2016 ha ottenuto la concessione d’uso del logo “SICILIA KM 0” (che è garanzia di utilizzo di materiali e servizi provenienti dalla regione Sicilia almeno all’85%.) il cui fine è quello di promuovere e valorizzare le produzioni agricole regionali di qualità, favorire il loro consumo, la commercializzazione, garantire ai consumatori una maggiore trasparenza dei prezzi e assicurare un’adeguata informazione sull’origine dei prodotti. Dal 2018 l’Azienda diventa interamente biologica, dopo un periodo triennale di riconversione dall’integrato, iniziato nel 2015.

    Il Calauris Black DOC Eloro Nero d'Avola del 2015, “un vino che da tremila anni attraversa il tempo scivolando su di esso”, ha quest’anno vinto una Medaglia d’Oro al Concorso Internazionale delle Città del Vino: le uve, coltivate su terreni a 40-60 metri s.l.m. di colore bianco a matrice calcarea, con tessitura a medio impasto e densità d’impianto di 5.000 piante/ha, vengono sottoposte a 12 mesi di affinamento in legno, in botti da 1000 litri. Il vino che ne deriva è di colore rosso intenso con riflessi viola, aromi dell’uva di origine e di frutti rossi maturi con evidenti note di ciliegia e leggeri sentori di vaniglia, gusto morbido, pieno ed avvolgente.

    News

    “Naturae et Purae”: naturalità e purezza del vino
    I Giardini di Castel Trauttmansdorff per la seconda volta ospiteranno l’8 novembre, nella storica sala Deu ...
    continua »
    Appassimenti Aperti, viaggio nelle Marche alla scoperta della Vernaccia Nera
    Un vitigno antico coltivato esclusivamente in una piccola area nell’entroterra di Macerata e la magica atmosfera dell’ ...
    continua »
    La notte degli alambicchi accesi
    Da ormai più di dieci anni, il Ponte dell'Immacolata rappresenta una imperdibile occasione per visitare il caratt ...
    continua »