Società Agricola Lavacchio srl

  • Telefono: +39 055 8317472
  • Sitoweb: Società Agricola Lavacchio srl
  • Sede Amministrativa
    Via di Montefiesole, 55 50065 Pontassieve (Firenze) Italia
  • Descrizione

    Situata sulla sommità del colle di Montefiesole a 450 mt di altitudine, è una tipica azienda a conduzione familiare, immersa nell’incantevole susseguirsi di dolci colline tra i borghi di Sieci e Pontassieve. Nel parco della casa padronale un secolare cedro del Libano di oltre 250 anni è diventato il simbolo della Fattoria, luogo ricco di tradizioni e biodiversità dove si producono vino, olio, frutta, verdura, salumi, tartufi e ceramiche.

    La sua storia risale al 1700 quando la nobile stirpe fiorentina dei Peruzzi la edificò. Nel 1800 passò ai marchesi Strozzi Sacrati di Mantova ed infine, nel 1978, fu acquistata dalla nostra famiglia, di origine genovese ma da sempre amante della Toscana. Da allora abbiamo intrapreso una completa opera di ristrutturazione consentendone il rilancio produttivo, abbinando ai metodi produttivi artigianali le tecniche più moderne.

    La proprietà, estesa su 110 ettari dei quali 26 destinati a vigneti, è certificata Biologica ed ha ottenuto la Certificazione della gestione di Qualità ISO 9001:2008 prima e ViVa Sustenaible wine ed Ecolabel poi. La linea INNOVAZIONE dei vini senza solfiti aggiunti occupa attualmente il primo posto nella produzione con oltre 100.000 bottiglie all’anno. La raccolta delle uve viene fatta a mano, come un tempo, per assicurare una selezione ottimale della materia prima.

    Tutti i vini sono ottenuti da fermentazione spontanea, cioè senza lieviti aggiunti, e contengono mediamente un terzo dei solfiti ammessi per legge. La produttività limitata, imposta dall’agricoltura biologica, garantisce una maggiore qualità, anno dopo anno. I terreni ricchi di scheletro e galestro, principalmente calcari, abbinati al clima rigido, contribuiscono a produrre vini franchi, con vocazione all’invecchiamento. L’attuale selezione di vini deriva da un’approfondita sperimentazione in vigna ed in cantina che ha permesso di valorizzare al meglio le peculiarità del Sangiovese e di scoprire, fra i molti vitigni impiantati, quelli che meglio si adattano alle caratteristiche microclimatiche del territorio.

    La XVII edizione de La Selezione del Sindaco ha premiato con una Medaglia d’Argento il Cedro Chianti Rufina DOCG del 2016, che è entrato anche nella Classifica BIODIVINO 2018 insieme al Cedro Chianti Rufina DOCG Riserva del 2016 e al Puro Chianti DOCG Riserva del 2015. La Fattoria Lavacchio è stata la prima in assoluto ad avviare la produzione del Chianti bio senza solfiti e l’unica al mondo a produrre anche la versione Riserva.

    News

    In viaggio con le Citta' del Vino - Usini (SS)
    Dall'artigianalità del prodotto all'artigianalità del web,saper fare e saper comunicare: la Sardegna di UsiniDiretta ...
    continua »
    Tradizione centenaria  e tutela degli ecosistemi per una produzione di alta qualita'
    Colline del Soleè una piccola azienda vitivinicola a conduzione familiare situata nel cuore dell’areale della DOCG de ...
    continua »
    Via libera alla vendemmia verde
    La Conferenza Stato-Regioni ha sancito ieri l'intesa sul decreto Mipaaf, da adottare di concerto con il Mef, che attiva per l ...
    continua »