Comune di Adro

  • Telefono: 030 7454311
  • Fax: 030 7450312
  • Sitoweb: Adro
  • Sede Amministrativa
    Via Tullio Dandolo 55 25030 Adro (Brescia)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 7089
  • Altitudine: 271
  • Superficie: 14.29
  • Santo Patrono: San Giovanni Battista
  • Codice ISTAT: 17002
  • Codice Catastale: A060
  • Prefisso: 30
  • PEC: comunediadro@cert.legalmail.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2597
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Paolo Rosa


Storia

Il paese, pregevole per caratteri naturali e paesaggistici, per edifici monumentali, chiese e prestigiose dimore, è costituito dal capoluogo e dall'unica frazione di Torbiato. Il borgo risale ai tempi antichi. nel medioevo gli fu posato a protezione un castello di cui esistono ancora vestigia che risalgono al Trecento. Il Paese venne assumendo sempre più importanza sotto la dominazione veneta. Soprattutto per la presenza dei conti Dandolo, eredi dei Bargnani, notissimi patrioti e letterati dell'800 sentì forti impulsi risorgimentali. Sui Bargnani si impernia gran parte della vita del paese nei secoli XVII e XVIII. La storia del paese trova, infatti, il momento più significativo durante l'Ottocento, quando la famiglia Dandolo è tra le protagoniste del Risorgimento italiano. I figli di Tullio Dandolo e Giulietta Bargnani, Enrico e Emilio, combatterono volontariamente per l'unità del Paese e nella difesa della Repubblica romana nel 1848. Nell'Ottocento il palazzo seicentesco Bargnani Dandolo, attuale sede comunale, divenne luogo di incontri culturali ai quali partecipavano personaggi illustri come Alessandro Manzoni, Arrigo Boito, Emilio Praga, Giuseppe Giusti, Maddimo d'Azeglio, Giuseppe Zanardelli e Giuseppe Verdi.

Feste

A breve distanza dell'abitato si trova il Santuario della Madonna della Neve, notevole centro di intenso fervore religioso soprattutto durante la festa del 5 agosto.

Informazioni Turistiche

Domina il paese l'alta torre in pietra viva, a merli ghibellini e larga base tetragonale, la quale con l'antico castello di cui rimangono i ruderi dell'ingresso del ponte levatoio, faceva parte del sistema difensivo medioevale. Chi si reca ad Adro può visitare il settecentesco Palazzo Bargnani-Dandolo, sede del Municipio, alla cui destra sorge la cosiddetta chiesetta Bargnani; la Parrocchiale eretta nel 1769, che conserva un trittico cinquecentesco della scuola del Romanino e decorazioni a stucco del 700; la quattrocentesca chiesetta di S. Maria in Favento dove si possono ammirare preziosi affreschi dei secoli XV e XVI; la cinquecentesca chiesa di S.Maria Assunta, primitiva parrocchiale posta in collina nell'antico castello con grandiosi affreschi absidali. Oltre alle bellezze monumentali e grazie alla felice posizione geografica, a Adro è possibile praticare sport quali mountain bike, trekking, gite a cavallo nella Franciacorta, tra il lago e la pianura, tra morbide e verdi colline ed infiniti vigneti che donano al paesaggio un tocco di magia. Di tradizionale vocazione agricola, vi è un'importante e qualificata coltura della vite che fornisce vino pregevole, infatti sono numerose le cantine vitivinicole sul territorio. L'antico stemma del paese, costituito dalla lettera "A" maiuscola contornata da tre succosi grappoli d'uva, richiama l'antica tradizione vitivinicola della zona. (fonte: www.comune.adro.bs.it)

Denominazioni collegati

Franciacorta

Franciacorta

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: FRANCIACORTA E COLLINE BRESCIANE
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Adro

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg franciacort

Curtefranca

Curtefranca

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: FRANCIACORTA E COLLINE BRESCIANE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Adro

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc curtefranca

Sebino

Sebino

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: FRANCIACORTA E COLLINE BRESCIANE
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Adro

Enti Interessati
mostra/nascondi

Sebino

News

 Calderino in Festa con la “Nuova Fiera Storica”
Sabato 1 e Domenica 2 Luglio a Calderino (Monte San Pietro), si ripete l'appuntamento con la “Nuova Fiera Storica di Calderi ...
continua »
Efficienza e innovazione a Enovitis 2017
"Siamo orgogliosi del grande successo registrato dalla 12° edizione di Enovitis in Campo che quest'anno, con 165 espositori e ...
continua »
Enoregioni italiane: Riviera di Levante
Prosegue la nostra panoramica delle 92 enoregioni italiane. Nella Regione Liguria è possibile individuare tre enoregion ...
continua »