Comune di Annone Veneto

  • Telefono: 0422 769702
  • Fax: 0422 769949
  • Sitoweb: Annone Veneto
  • Sede Amministrativa
    Piazza Vittorio Veneto 1 30020 Annone Veneto (Venezia)

Origine del nome

Annone, cui dopo l'unità d'Italia è stato aggiunto il termine 'Veneto' per distinguerlo da altri comuni omonimi, porta nel nome la storia della sua origine: 'ad nonum lapidem', presso la nona pietra miliare sulla via Postumia, strada consolare romana, costruita nel 148 a.C. per congiungere Genova con Aquileia, con l'attraversamento della pianura padano-veneta.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 4011
  • Altitudine: 9
  • Superficie: 25.94
  • Santo Patrono: San Vitale
  • Codice ISTAT: 27001
  • Codice Catastale: A302
  • Prefisso: 422
  • PEC: comuneannoneveneto.ve@legalmail.it
  • Zona Sismica: 3
  • Zona Climatica: E
  • Gradi Giorno: 2649
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Ada Toffolon


Storia

Annone sorge a nove miglia romane da Oderzo, uno dei grandi centri antichi toccati dalla Postumia. Un'altra importante strada romana tagliava a sud il territorio comunale, la via Annia, che, correndo parallela alla costa, congiungeva Adria ad Aquileia, per Padova, Altino e Concordia, coincidendo nell'ultimo tratto con la Postumia. Con la fondazione nel 42 a.C. di Iulia Concordia, il territorio tra Livenza e Tagliamento (agro concordiese) venne centuriato, cioé suddiviso in lotti e assegnato ai legionari. Di questo periodo rimangono in superficie modesti reperti archeologici di tre probabili ville rustiche. Il primo documento scritto in cui si parlerebbe di Annone risale all'Alto Medioevo: si tratta dell'atto di donazione del 762 di beni da parte di nobili longobardi per la fondazione dell'Abbazia di Sesto al Reghena. Ma la fonte è una copia tarda, di cui non è certa la corrispondenza all'originale. È certo, invece, che il luogo, attraverso il legame con la pieve di Lorenzaga, dipendeva dall'Abbazia benedettina sestense e quindi dal patriarca di Aquileia, nel contesto di complessi legami feudali e religiosi. Nella prima metà del XIII secolo, superati gli sconvolgimenti determinati da eventi naturali e da invasioni, riorganizzata la vita civile, il luogo doveva aver raggiunto una consistente struttura, se per ben tre volte il patriarca Bertoldo lo scelse come sede di incontri nell'ambito della sua attività giurisdizionale. Nel 1420 il feudo ecclesiastico patriarcale cessa di esistere e il territorio passa alla Repubblica di Venezia, per restarci fino alla cessazione della stessa (1797). In questo periodo la comunità cresce tanto da cercare di separarsi dalla chiesa di Lorenzaga, con la quale tiene in piedi un lungo contenzioso; si dota di una chiesa (che sarà ricostruita nel XVIII secolo), affiancata da una torre campanaria, ornata poi di un bell'altare rinascimentale. Intorno al 1622 la battaglia per l'autonomia religiosa è conclusa con il riconoscimento della parrocchia di San Vitale martire. Nel periodo veneziano il paese dipendeva dalla gastaldia di Medusa. L'economia si reggeva sull'agricoltura, esercitata sui terreni che ai locali era concesso di strappare al bosco, risorsa strategica per Venezia e da essa rigidamente vincolato. Gli abitanti si destreggiavano tra le severissime norme fissate dalla Serenissima Dominante e il conseguente continuo controllo sul territorio. Nei passaggi politici successivi (Napoleone, Impero d'Austria, Regno d'Italia) la situazione non cambiò di molto fino all'inizio del XX secolo, in cui venne costruito il Municipio e cominciarono a sparire i 'casoni' (gli ultimi saranno demoliti negli anni Cinquanta), mentre un consistente numero di Annonesi, anche intere famiglie, emigrava in Europa e nelle Americhe. Dopo la prima guerra mondiale venne bonificata la zona di Loncon, con l'abbattimento dei boschi e la messa a coltura di un vasto territorio. Nei difficili anni successivi alla seconda guerra mondiale riprese il fenomeno migratorio, che avviò molti Annonesi alle mete precedenti e all'Australia. La perdita di abitanti terminò negli anni Settanta, con lo sviluppo industriale del vicino Pordenonese e localmente con la nascita di numerose attività artigianali. Si sviluppò in maniera poderosa l'agricoltura specializzata, basata sulla coltura della vite, la produzione e la commercializzazione dei pregiati vini DOC Lison-Pramaggiore, e con la prospettiva di inserire il territorio in itinerari turistico-ambientali ed enogastronomici. L'ultimo cambiamento, che si sta vivendo e condividendo con l'intera area, è la presenza, in costante aumento, di numerosi stranieri,singoli o con la famiglia, occupati nelle locali attività produttive e in genere positivamente inseriti. (fonte: www.comune.annoneveneto.ve.it)

Feste

Fiera dei Osei - animali da cortile e animali da caccia: si svolge ogni ultima domenica di agosto nel piazzale della chiesa vecchia S. Vitale. 

Mercato agricolo: riservato alla vendita diretta da parte degli imprenditori agricoli locali, finalizzato a promuovere e valorizzare i prodotti tipici del territorio e l'incontro tra domanda e offerta accorciando la filiera produttiva.

Informazioni Turistiche

Tra i tanti edifici di carattere religioso, la vecchia chiesa parrocchiale di San Vitale ha origini quattrocentesche, ma fu ricostruita nel XVIII secolo e poi ristrutturata nel 1946. Testimone del passato rimane la torre campanaria cinquecentesca, sorta molto probabilmente su una precedente torre castrense. La mole quadrata è interrotta da rare feritoiee, quasi alla sommità da bifore sui quattro lati. Nel restauro del 1763 le fu aggiunta una cuspide ottagonale, sormontata da pinnacolo. All'interno è conservato un monumentale altar maggiore, a struttura architravata con soffitto a cassettoni, timpano e nicchie laterali, opera del lapicida Rinaldo da Portogruaro (1544). Nel paliotto sono rappresentati a bassorilievo Cristo passo entro calice eucaristico e due Angeli in movimento simmetrico. Sopra la mensa, sui dadi delle colonne sono scolpiti cesti ricolmi di frutta e uccelli, e sulla fascia di zoccolatura girali vegetali con esseri fitomorfi del tipo a grottesca. Sulle nicchie laterali compaiono ancora due angeli e sull'architrave un fregio in cui gli elementi vegetali si raccordano a un essere fitomorfo centrale. L'altare conteneva la pala di San Vitale, probabilmente copia sostituita all'originale; per alcuni era opera ottocentesca baroccheggiante, per altri opera di artista seguace del Veronese. Nella sacrestia si conservano un lavabo in pietra con testine e bassorilievi a motivi vegetali del XV secolo e un affresco raffigurante Cristo crocifisso datato 1537, con un ampio fondale paesaggistico di gusto veneto. In via Oltrefossa, nel portico di casa Gianotto (già ca' Cassiani) si trova un affresco raffigurante la Madonna col Bambino in trono tra San Rocco e un altro santo, della fine del secolo XV, comunemente denominato Madonna della pera, dal frutto che Maria porge al Figlio. L'opera è stata recentemente attribuita a Gianfrancesco da Tolmezzo, per i tratti stilistici presenti soprattutto nel gruppo della Vergine e del Bambino, raffrontati dagli studiosi con opere di analogo soggetto del pittore friulano. Di questo affresco è stato recentemente avviato il recupero-restauro. Il Comune si trova nel cuore della Doc Lison Pramaggiore, al confine con il Friuli: il clima mitigato da vicino mare e i terreni calcarei e argillosi rendono questo territorio particolarmente adatto alla coltivazione di vitigni a bacca nera, anche se sull’ampia superficie vitata non mancano esempi di uve bianche che danno buoni vini, tra i quali il sauvignon e il tocai italico.(fonte: www.comune.annoneveneto.ve.it)

Denominazioni collegate

Lison-Pramaggiore

Lison-Pramaggiore

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: PIANURA ORIENTALE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc lison pramaggiore

Veneto Orientale

Veneto Orientale

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: PIANURA ORIENTALE
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Veneto orientale

Prosecco

Prosecco

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mareno di Piave, Comune di Lonigo, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Conegliano, Comune di Cona, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc prosecco

Venezia

Venezia

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mareno di Piave, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Cona, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Annone Veneto, Comune di Vittorio Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc venezia

delle Venezie

delle Venezie

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Cona, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Baone, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Delle venezie

Veneto

Veneto

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: COLLINE CENTRALI, CONEGLIANO E VALDOBBIADENE, GARDA VENETO, PEDEMONTANA CENTRALE, PIANURA OCCIDENTALE, PIANURA ORIENTALE, TERRE DEL SOAVE, VALPOLICELLA
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vo', Comune di Vittorio Veneto, Comune di Vidor, Comune di Vazzola, Comune di Valdobbiadene, Comune di Susegana, Comune di San Polo di Piave, Comune di San Pietro in Cariano, Comune di San Pietro di Feletto, Comune di Rovolon, Comune di Roncà, Comune di Refrontolo, Comune di Pramaggiore, Comune di Portogruaro, Comune di Ponte di Piave, Comune di Pieve di Soligo, Comune di Ormelle, Comune di Monteforte d'Alpone, Comune di Montebelluna, Comune di Miane, Comune di Mezzane di Sotto, Comune di Mareno di Piave, Comune di Marano di Valpolicella, Comune di Lonigo, Comune di Lazise, Comune di Illasi, Comune di Gorgo al Monticano, Comune di Godega di Sant'Urbano, Comune di Farra di Soligo, Comune di Dolcè, Comune di Conegliano, Comune di Cona, Comune di Colognola ai Colli, Comune di Cison di Valmarino, Comune di Cinto Euganeo, Comune di Brentino Belluno, Comune di Breganze, Comune di Bardolino, Comune di Barbarano Vicentino, Comune di Baone, Comune di Asolo, Comune di Arquà Petrarca, Comune di Annone Veneto

Enti Interessati
mostra/nascondi

Veneto

Lison

Lison

Regione di riferimento: Veneto
Enoregione: PIANURA ORIENTALE
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Annone Veneto, Comune di Portogruaro, Comune di Pramaggiore

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg liso

News

Calici di Stelle a Annone Veneto. Note di vino, notte di stelle
Note di vino, notte di Stelle ad Annone Veneto (Venezia) per una serata di degustazioni enogastronomiche accompagnate dalla mu ...
continua »