Comune di Avellino

  • Telefono: 0825 2001
  • Fax: 0825 200221
  • Sitoweb: Avellino
  • Socio dall'anno: 1999
  • Sede Amministrativa
    Piazza del Popolo 1 83100 Avellino (Avellino)

Origine del nome

Il toponimo deriva dal nome latino Abellinum, la cui origine viene da abel (“mela”).

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 54706
  • Altitudine: 348
  • Superficie: 30.55
  • Santo Patrono: San Modestino
  • Codice ISTAT: 64008
  • Codice Catastale: A509
  • Prefisso: 825
  • PEC: ufficioprotocollo@cert.comune.avellino.it
  • Zona Sismica: 2
  • Zona Climatica: D
  • Gradi Giorno: 1742
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Paolo Foti


Storia

Testimonianze archeologiche sulla collina della Civita attestano la presenza di un importante centro di origine etrusco-campana e lingua osca, risalente almeno al IV secolo. La sua posizione strategica richiamò presto l’interesse dei Romani e in seguito dei Principati di Benevento e Salerno.

Feste

Da non mancare il Carnevale e la Zeza (rappresentazione di origine seicentesca), la processione di Santa Rita da Cascia a maggio e, il 12 agosto, il Palio della Botte, una competizione di stampo medievale tra le sette contrade della città.

Informazioni Turistiche

A metà strada tra il mar Tirreno ed il mare Adriatico, nel cuore della Campania, circondata da boschi e da una ricca vegetazione, Avellino fa parte insieme a Chianche della Strada dei Vini e dei Sapori d'Irpinia. E' anche sede della più antica scuola di viticoltura ed enologia d'Italia, che conserva macchinari e utensili usati nel secolo scorso e una ricchissimo patrimonio librario, con scritti rari sull’agricoltura: 10.000 volumi (con edizioni del 1500, 1600, 1700 e 1800), ai quali vanno aggiunte riviste di alto valore scientifico e culturale, enciclopedie e opere di letteratura moderna e classica, di critica letteraria e di storiografia. I bombardamenti del 1943 colpirono duramente la piazza del Mercato, il palazzo vescovile e diversi edifici religiosi e abitativi, ma tra i tanti punti di interesse meritano ancora oggi una visita: il Castello (iniziato nel VI secolo d. C. e completato all'inizio del XVIII sec.), la Torre dell'Orologio (XVII secolo), l'ottocentesco Carcere Borbonico (sede del Museo del Risorgimento, della Pinacoteca Provinciale e del Lapidario), la fontana dei tre Cannoli, il Duomo (costruito sui resti dell'antichissima Chiesa di Santa Maria, di epoca longobarda-normanna) con cripta in stile romanico, la Chiesa di Santa Maria del Rifugio (detta di Sant'Anna, meta di pellegrinaggio da parte di gestanti e neo-mamme), numerosi conventi e monasteri e il Parco "Antonio Manganelli".

Denominazioni collegati

Fiano di Avellino

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: IRPINIA
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Pratola Serra, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Lapio, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg fiano di avellino

Irpinia

Irpinia

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: IRPINIA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Tufo, Comune di Taurasi, Comune di Pratola Serra, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Luogosano, Comune di Lapio, Comune di Venticano, Comune di Chianche, Comune di Avellino

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc irpinia

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Mondragone, Comune di Maiori, Comune di Luogosano, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Chianche, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Benevento, Comune di Avellino, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

News

Un polo enologico per Avellino e l'Irpinia
Un polo enologico per la città di Avellino. Lo auspica Teobaldo Acone, Ambasciatore dell'Associazione nazionale Città ...
continua »
Avellino baciata da Bacco
Non c'è alcun dubbio: se si cerca una città che riesca a coniugare bellezze del territorio e ottimi prodotti enologi ...
continua »
Avellino: incontro sul progetto nazionale di sviluppo locale
Dando seguito alla proposta dell'Associazione Nazionale delle Città del Vino di dare vita ad un osservatorio per l'avvio di ...
continua »