Comune di Dugenta

  • Telefono: 0824 978003
  • Fax: 0824 978381
  • Sitoweb: Dugenta
  • Socio dall'anno: 2019
  • Sede Amministrativa
    Via Nazionale 139 3 Dugenta (Benevento)

Origine del nome

Varie sono le ipotesi avanzate dai diversi studiosi riguardo l’etimologia della parola Dugenta e della sua variante più antica Ducenta. Un’ipotesi da considerarsi fantasiosa è quella espressa da Mons. Pasquale De Rosa (1885-1965), secondo cui Ducenta starebbe per duecento, ossia il numero degli abitanti che ripopolarono il luogo, precedentemente distrutto da un forte terremoto (probabilmente l’autore fa riferimento al terremoto del 1688). Secondo lo storico Gleijeses invece, il toponimo Dugenta deriverebbe da duae gentes, in nome dell’unione avvenuta in questi luoghi tra i Romani e i Sanniti, durante l’espansione romana. G. Aragosa propone, invece, di vedere nel termine Dugenta/Ducenta il possibile significato di duecento, con richiamo alla centuriazione romana. Tra le altre ipotesi, ricordiamo che è possibile riferire ducenta a “ iugera”, antica misurazione agraria, dalla estensione del suo territorio (dugenta iugera). Il nome Ducenta, alquanto antico, appare in un diploma, datato 833, di Sicardo, principe di Benevento, in favore del celebre monastero di S. Vincenzo al Volturno: “ab uno latere via antiqua que venit de Dugenta”. Probabilmente, per via antigua s’intendeva la via latina che da Roma conduceva a Benevento attraverso Alife e Telese. (fonte: www.comune.dugenta.bn.it)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 3
  • Altitudine: 55
  • Superficie: 16,05 km²
  • Santo Patrono: Sant'Andrea - 30 novembre
  • Codice ISTAT: 062027
  • Codice Catastale: D380
  • Prefisso: 0824
  • PEC: protocollo.dugenta.bn@pcert.it
  • Densita: 182,46 ab./km²
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Clemente Di Cerbo


Storia

Le fonti epigrafiche e letterarie sul territorio di Dugenta sono esigue. La tradizione racconta che sull’attuale nucleo vi fosse un centro sannita-romano col nome di Urbitania. Durante la seconda guerra punica, dopo la battaglia di Canne (216 a. C.), la popolazione locale si unì all’esercito cartaginese tanto da subire la vendetta dei romani dopo la sconfitta di Annibale. … Altre notizie possono essere ricavate da fonti riguardanti centri limitrofi, poiché Dugenta, essendo compresa fra città che ebbero un ruolo molto rilevante nell’antichità (Saticula, Caiatia, Telesia) e situata in una zona dall’ottima posizione geografica (la Valle del Volturno), fu coinvolta anch’essa, in maniera indiretta, dagli eventi che interessarono questa parte della Campania. In generale, attestazioni concernenti il territorio esaminato possono essere tratte da passi di Plinio e Livio, che si occuparono degli eventi storici riguardanti particolarmente Sant’Agata Dei Goti, l’antica Saticula, e, più in generale, la valle del Volturno ed il territorio beneventano. … Un ultimo accenno indiretto al territorio ci è dato da Plinio. Questi ci informa della produzione di vini pregiati, iniziata tra il I a. C. e il I d. C. nel territorio pedemontano del Taburno, comprendente quindi anche Dugenta. D’altronde come ricorda Ateneo, già Platone, nel V sec. a. C., riferisce di un ottimo vino prodotto a Benevento e nei territori limitrofi. Verso la metà del I sec. a. C., infatti, nel territorio beneventano fu dedotta una colonia, estesa anche alla Valle Caudina, condotta da Munazio Planco. Questi, che era stato console in Gallia Transalpina, importò nella Valle Telesina nuovi vigneti, che si estesero poi, agli inizi del I d. C., nel territorio del Taburno comprendente Dugenta, Frasso, Melizzano e Solopaca. Non si fa cenno di Dugenta nel catalogo dei feudi appartenenti ai baroni dell’epoca normanna. La prima notizia risulta dalla donazione fatta da Carlo I a Guglielmo di Belmonte, in cui viene definita col termine di “casale” e valutata poco più di once 42.  … Venne il feudo di Ducenta distinto dall’omonimo castello, il quale ricoprì sempre una notevole importanza strategica. Per tale ragione la concessione del castello si trova fatta nei primi tempi Angioini a un de Vasis, a Ludovico de Roherer, a Roberto d’Herville, a Filippo di Villeclube, poichè era uso degli Angioini della prima stirpe, affidare i luoghi e i castelli più interessanti del Regno ai capitani francesi. … E’ comune opinione degli storici che nel castello di Ducenta si sia incontrato il Re Ruggiero col conte Rainulfo. Aspri combattimenti vi furono ai tempi di Tancredi, verso la fine del XII secolo, e poi nel 1439, tra il condottiero Giacomo Caldora, combattente per Renato d’Angiò e Alfonso d’Aragona. Nel castello di Dugenta fu prigioniero il duca di Guisa, nel 1648, mentre fuggiva dalla impresa non riuscita di Napoli. … Nell’aprile del 1734, Carlo III di Borbone, attraversò Dugenta col suo esercito di spagnoli, valloni e francesi. Nei giorni della battaglia del Volturno (1860), il paese fu percorso dagli 8000 uomini del generale Von Mechel che si scontrarono, sui monti Caro e Longano, con l’esercito garibaldino comandato dal generale Bixio. Nel settembre-ottobre 1943, i tedeschi attraversarono il Volturno e si attestarono sulle colline di Squille, mentre gli americani arrivavano dalle colline di Sant’Agata dei Goti, Presta e Torre Gaia. In quel periodo Dugenta subì i tragici effetti di bombardamenti incrociati, fino a quando i tedeschi si ritirarono verso Caiazzo e Piedimonte Matese e gli americani attraversarono il Volturno. Nel 1956 Dugenta, da frazione di Melizzano, divenne Comune autonomo. (fonte: www.comune.dugenta.bn.it)

Feste

Festività religiose

·        Festa patronale S.Andrea Apostolo

·        Festa Sant'Anna

·        Festa del Corpus Domini

·        Festa di S. Maria In Pesole

·        Festa di S.Nicola

Manifestazioni culturali

·        La giornata della memoria

·        Il carnevale

·        La giornata della donna

·        Mostra di pittura

·        La giornata dell’anziano

·        Anniversario del 25° e 50° anno di matrimonio

·        Il Presepe vivente

·        Il concerto di Natale

·        Natale dei giovani

·        degli occhi e del cuore - per le carrere alla ricerca del buono e del bello

·        Dugenta 60 anni (1956-2016)

Manifestazioni civili

·        Commemorazione dei Caduti in Guerra

·        Festa della Repubblica

·        Festa della Liberazione

Programma eventi estivi

·        Sagra del vino aglianico e falanghina: aprile-maggio

·        Ortika: ottobre

·        Estate dugentese con le serate al borgo: luglio-agosto

·        Antichi sapori: agosto

·        Sagra del cinghiale: settembre-ottobre

Informazioni Turistiche

Il territorio dugentese, situato alle porte dell’odierno Sannio, ha molte ricchezze da offrire al gusto: un paesaggio affascinante, ricco di elementi naturali e storici, si fonde in un mosaico di sapori che qui trovano la loro collocazione naturale. Pane, pasta fatta in casa, vino, olive, olio d’oliva, dolci, carne di cinghiale, ortaggi, frutta e in particolare la mela annurca, salumi e formaggi rappresentano il paniere dei prodotti tipici dugentesi in grado di esprimere l’identità del nostro paese, i suoi usi e le sue tradizioni attraverso la loro storia e le tecniche di produzione. A Dugenta, quindi, è possibile gustare squisitezze adatte ad ogni tipo di palato, espressione di una terra in cui la gastronomia è ancora fatta di antiche ricette e gesti sapienti. Tra le antiche ricette ricordiamo un tipico dolce preparato, con cura e maestria, dalle donne dugentesi durante il periodo pasquale : le "palomme" che si caratterizzano per la loro sofficità, il sapore delicato e l’ accattivante profumo.

Meritano una visita:

Castello Medievale

Palazzo Vanvitelliano

Chiesa Madre di S. Andrea Apostolo

Chiesa di S. Andrea Apostolo

Cappella di Santa Maria In Pesole

Chiesa di San Nicola ad Orcula

Denominazioni collegate

Falanghina del Sannio

Falanghina del Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di San Lorenzello, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi, Comune di Durazzano , Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc falanghina del sannio

Sannio

Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di San Lorenzello, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi, Comune di Durazzano , Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sannio

Benevento o Beneventano

Benevento o Beneventano

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di San Lorenzello, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi, Comune di Durazzano , Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Benevento o beneventano

Campania

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Pro Loco PLANCA, Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Telese Terme, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di San Lorenzello, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Mondragone, Comune di Melizzano, Comune di Maiori, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Chianche, Comune di Cerreto Sannita , Comune di Centola, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Caggiano, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Avellino, Comune di Amorosi, Comune di Durazzano , Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

Dugenta

Dugenta

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Provincia di Benevento, Comune di Dugenta

Enti Interessati
mostra/nascondi

Dugenta

News

La Fattoria degli Studenti
Sono già pronti per iniziare il loro viaggio alla scoperta di frantoi, cantine, museo della tradizione contadina. Sono 600 ...
continua »
Scoppia la
Dal vero e proprio boom dei vini vegani al ritorno in auge dei rosati, dai vini a basso contenuto alcolico a quelli in lattina, fi ...
continua »
Primo Forum mondiale delle Donne del Vino
Donne del Vino del Mondo uniamoci! L’invito parte dalle Donne del Vino italiane. La risposta è stata un’ondata ...
continua »