Comune di Foglianise

  • Telefono: 0824 878064
  • Fax: 0824 878445
  • Sitoweb: Foglianise
  • Socio dall'anno: 2019
  • Sede Amministrativa
    Via Municipio 82030 Foglianise (Benevento)

Origine del nome

Il toponimo è probabilmente legato al culto della dea Fortuna che qui assumeva il titolo di Folianensis poiché venerata nel territorio appartenuto a Folius, patrizio romano.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 3
  • Altitudine: 350
  • Superficie: 11,77 km²
  • Santo Patrono: San Rocco - 16 agosto
  • Codice ISTAT: 062030
  • Codice Catastale: D644
  • Prefisso: 0824
  • PEC: foglianise@pec.cstsannio.it
  • Densita: 279,54 ab./km²
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Giuseppe Tommaselli


Storia

Non esistono documenti attendibili sulla presenza dell'uomo preistorico sul territorio di Foglianise, mentre più probabili appaiono le ipotesi sullo stanziamento di pastori sanniti, sia per le caratteristiche naturali dell'ambiente ricco di acque e pascoli, sia per il casuale rinvenimento di frammenti di suppellettili e vasellame per uso domestico. E' di epoca romana invece l'inequivocabile testo scritto sulla lapide tutt'ora esistente e murata in una parete nella canonica della chiesa di S. Pietro in Vitulano. L'iscrizione latina databile intorno al III secolo è voluta dal liberto Umbrio Politimo che per la salvezza di Caio Umbrio Liberale offre un'ara dedicandola nella sua invocazione alla dea Fortuna Folianensis. … Con la caduta dell'impero romano segue un periodo di scarsità di notizie sulla vita nel territorio Folianensis anche a causa del forte sisma che nel 369 distrusse buona parte dei centri del Sannio. Con l'invasione longobarda del Sannio nel 570, viene fondato il grande Ducato di Benevento elevato poi a Principato. E' il periodo in cui ricompaiono documenti che dimostrano la ripresa dell'insediamento di Folianensis che fa parte insieme agli altri centri della Valle del Gastaldato di Tocco, allora cittadina fiorente con castello, chiesa cattedrale e sede vescovile. Documenti notarili datati prima dell'anno 1000 riferiscono di concessioni da parte dei principi beneventani di gran parte del territorio non solo di Foglianise ma di altri centri della Valle ad un certo Autolo, orefice longobardo. Risale probabilmente a questo periodo l'edificazione del palazzo munito di torre di avvistamento, insieme al quale, sorgono anche i primi nuclei abitati che vanno via via ampliandosi alle falde del monte Caruso. Sono i casali che sussistono ancora oggi con l'intricata rete di vicoletti e sottopassaggi. Mura possenti, finestre strette e munite di inferriate, portali in pietra scolpita. Tutti elementi strutturali tipici del periodo alto medievale. ... Il terremoto del 1004 aveva funestato non poco il castello di Tocco con i suoi casali e quindi anche Folianensis. Dopo l'assedio del 1138 al castello di Tocco da parte di Ruggiero il normanno, l'intera zona fu messa a ferro e fuoco, mentre nel 1154 un ennesimo cataclisma rase al suolo i villaggi con la soppressione della sede vescovile della cattedrale di S. Pietro Apostolo ridotta in macerie. Nei tempi successivi Fulianensis (come viene nominato in documenti dell'epoca), vive l'invasione ed il passaggio delle truppe di Carlo d'Angiò e Manfredi di Svevia che intorno a questo territorio sembra si siano dati battaglia intorno al 1200. ... Foglianese (così chiamato fino a qualche tempo fa) subì nel corso del ‘500 e del ‘600 le sorti degli altri casali del Vallo di Vitulano tra i vari feudatari che compravano e vendevano il feudo fino al 1806 quando Giuseppe Bonaparte dopo aver occupato il Regno di Napoli lo divise in 14 province. Foglianise fu uno dei dieci comuni costituitisi nel circondario di Vitulano della provincia del Principato Ultra con sede in Avellino. Nel 1816, la restaurazione borbonica non privò dell'autonomia i dieci comuni della Valle e tra questi anche Foglianise. Il comune viene annoverato nella provincia di Benevento costituitasi 15 maggio del 1861, mentre nel1892 venne aggregato al circondario di Benevento ed al mandamento di Vitulano. (fonte: www.comune.foglianise.bn.it)

Feste

·       Concerto di Capodanno (1º gennaio)

·       Sfilata di carnevale

·  Festa di San Michele (8 maggio): Processione con la statua, Messa nell'eremo del Santo sul Monte Caruso, Festeggiamenti serali in onore del Santo

·   Festa di San Ciriaco (8 agosto): Processione con la statua lungo le strade del Paese e festeggiamenti serali in onore del Santo Protettore.

·   San Rocco - Festa del Grano (8-16 agosto): Tradizionale sfilata dei Carri di Grano, Processione con la statua lungo le strade del Paese, Festeggiamenti serali in onore del Santo Patrono,  Esposizione dei Carri di Grano, Spettacoli in Piazza S. Maria, Concerto in Piazza Mercato e Fuochi pirotecnici.

·       Strafoglianise (metà agosto): Corsa podistica organizzata dalle associazioni sportive

·       Raduno di auto e moto d'epoca (metà agosto)

·  Festa di Maria SS. di Montevergine (8 settembre): Processione con fiaccolata, Messa in contrada G. Viglione, Festeggiamenti serali in onore della Madonna

·       Festa dei Santi Cosma e Damiano (27 settembre): Processione con la statua lungo le strade del Paese e festeggiamenti serali in onore dei Santi

Informazioni Turistiche

Nel Parco Regionale del Taburno Camposauroa circa metà strada dalle coste del Tirreno e dell'Adriatico ed a pochi minuti dal capoluogo Benevento, il paese sorge sulle pendici del monte Caruso. L'abitato, immerso nel verde di vigneti e uliveti nella fascia collinare dei monti del Taburno, si presenta diviso in una parte moderna che si sviluppa nell'area pianeggiante del Prato e nel nucleo degli antichi casali che coronano le ripide pendici del monte Caruso. La località gode di un clima mite ed offre un gradevole paesaggio di particolare effetto per il continuo variare delle vedute. Da piazza S. Maria di Costantinopoli, dove ha sede anche il Municipio, si può ammirare il carattere scenografico dell'imponente monte Caruso che sovrasta un arcaico impianto di ulivi secolari seguiti più a valle dai caseggiati denominati Barassano e Palazzo e nel versante occidentale dai nuclei abitati del Leschito che diede i natali a Mons. Francesco Pedicini, Arcivescovo di Bari, e del casale Posto. Il monte Caruso alto circa 600 metri è quasi privo di vegetazione e a mezza costa si può ammirare l'eremo dedicato a S. Michele Arcangelo, opera di probabile fondazione longobarda, edificato all'ingresso di una grotta naturale. Il complesso monumentale incastonato tra le pareti rocciose del monte come un nido di rondine è stato di recente restaurato e riportato al suo antico splendore. L'abitato antico si estende ancora più a valle in corrispondenza di sorgenti d'acqua e superata piazza S. Maria di Costantinopoli, tra ombrosi filari di platani si giunge alla fontana detta dei santi dove si trovano la chiesa del SS: Corpo di Cristo e S.Anna e la parrocchiale S. Ciriaco.Il percorso prosegue per i casali di Oliveto, Foglianise (che da il nome a tutto il paese). La breve spianata davanti alla cappella di S.Nicola è il luogo dove avvenivano un tempo le riunioni pubbliche. Oltrepassata la piazzetta, si osserva il casale Mauri che precede l'agglomerato dei Cautani, dove si trova la Cappella di S. Rocco, amato Patrono di Foglianise al quale è dedicata la tradizionale Festa del Grano di agosto. (fonte: www.comune.foglianise.bn.it)

La tradizione culinaria di Foglianise annovera tra i suoi piatti i cecatielli (cavatelli, tipicamente con il sugo di pomodoro), pizzilli, nella variante cù l'alici (pizzette di pastella, con le alici), lampi e truoni (lett: lampi e tuoni; raganelle con i ceci), cucchiari (pizzette semplici), crespelle, ammugliatielli (involtini di budella di agnello alla brace), paparuli 'm'buttiti (peperoni ripieni), sciurilli (pizzette con i fiori di zucca). Tipici dolci sono gli struffoli, i raffaiuli (taralli con le uova) e, nel periodo pasquale, la pastiera e le chiacchiere. (fonte: it.wikipedia.org)

TUTTI I MONUMENTI DA VEDERE

ALLA SCOPERTA DEI CASALI, TRA CHIESE, FONTANE E VICOLETTI

Denominazioni collegate

Sannio

Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sannio

Falanghina del Sannio

Falanghina del Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Provincia di Benevento, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc falanghina del sannio

Benevento o Beneventano

Benevento o Beneventano

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Benevento o beneventano

Campania

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Pro Loco PLANCA, Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Telese Terme, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Comune di Paduli, Comune di Montesarchio, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Mondragone, Comune di Melizzano, Comune di Maiori, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Chianche, Comune di Cerreto Sannita , Comune di Centola, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Caggiano, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Avellino, Comune di Amorosi, Provincia di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

Aglianico del Taburno

Aglianico del Taburno

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di Ponte, Provincia di Benevento, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Foglianise, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg aglianico del taburno

News

Diamo il benvenuto a Foglianise
L'Associazione dà il benvenuto ad una nuova Città del Vino, il Comune di Foglianise (BN), nel Parco Regionale del Ta ...
continua »