Comune di Gavorrano

  • Telefono: 0566 843111
  • Fax: 0566 843252
  • Sitoweb: Gavorrano
  • Sede Amministrativa
    Piazza Bruno Buozzi 16 58023 Gavorrano (Grosseto)

Origine del nome

Incerta è l'etimologia del nome della località, il quale potrebbe derivare con tutta probabilità dal nome di persona latino "Gavorrus".

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 8619
  • Altitudine: 273
  • Superficie: 163.98
  • Santo Patrono: San Giuliano
  • Codice ISTAT: 53010
  • Codice Catastale: D948
  • Prefisso: 566
  • PEC: comune.gavorrano@postecert.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: D
  • Gradi Giorno: 1748
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Andrea Biondi


Storia

Il paese è situato in provincia di Grosseto, sul versante settentrionale del Monte Amiata a est di Scarlino, in una zona estremamente ricca dal punto di vista minerario, soprattutto per i grandi giacimenti di pirite sfruttati intensamente fino ai primi anni Ottanta del XX secolo con numerose miniere.
Il territorio di Gavorrano risulta frequentato già nel periodo etrusco, come testimoniano i resti di varie necropoli rinvenuti in aree pianeggianti ai piedi di Monte Calvo e risalenti al VII secolo a.C. (Poggio Pelliccia, San Germano, Santa Teresa), probabilmente aree sepolcrali di insediamenti oggi scomparsi e dipendenti dalla città-stato di Vetulonia.

Gavorrano è citato per la prima volta in un documento del 1164, quando Federico I concesse al conte Alberto degli Alberti di Mangona di impossessarsi nuovamente del feudo. Il figlio di Alberto IV, Rainaldo Alberti di Mangona, governò Gavorrano fino alla morte, quando poi subentrarono i conti Pannocchieschi d'Elci, a metà del XIII secolo, che sottomisero il borgo prima al Comune di Volterra, e successivamente a quello di Massa Marittima (1320). Durante le lotte tra Massa e Siena, il borgo di Gavorrano finì per essere conquistato dalla città del Palio, anche se per un certo periodo, a partire dal 1379, rimase sotto il controllo della famiglia dei Malavolti. Nel 1465 Gavorrano fu ceduto definitivamente alla Repubblica di Siena e seguì le sorti dello stato senese, prima di essere annesso al Granducato di Toscana alla metà del XVI secolo.

Dopo secoli di spopolamento e anonimato, Gavorrano impose la sua storia a livelli nazionali dopo l'Unità d'Italia, quando nel 1898 fu scoperto da Francesco Alberti un importante giacimento di pirite nei pressi del paese. Gavorrano divenne centro minerario di assoluta importanza, possedendo una delle miniere di pirite più importanti d'Europa e conobbe un forte incremento demografico negli anni dell'attività estrattiva, oltre che uno sviluppo urbano non indifferente con la nascita di nuovi moderni paesi (Bagno, Filare, Grilli, Potassa). Nel 1960 il territorio di Scarlino e della costa si staccò da Gavorrano per formare un comune autonomo. Con la chiusura delle miniere nel 1981, fu registrato un significativo calo della popolazione; tuttavia, grazie alla valorizzazione dei vecchi luoghi d'estrazione e la presenza nel territorio comunale di borghi storici di interesse artistico, Gavorrano si è riscoperto in tempi recenti importante località turistica della Maremma grossetana.

 

Feste

Prima settimana di marzoSettimana della cultura scientifica con  laboratori didattici per adulti e ragazzi, escursioni e visite guidate nel Museo in galleria del Parco Minerario (INFO: Laboratorio di educazione Ambientale La Finoria di Gavorrano 0566/846248).

Ultimo fine settimana di marzoCaccia alla volpe a cavallo (simulata) nei boschi circostanti il paese di Caldana (INFO: Azienda agricola la Zingherina 335/6354687).

Ultimo week end di maggio - Cantine Aperte, festa dell’enoturismo:  i produttori locali di vino accolgono i turisti nelle loro cantine. (INFO: Comune di Gavorrano 0566/843226).

Da giugno a settembre – Teatro delle Rocce, anfiteatro all’aperto nel Parco Minerario: Festival all’Improvviso, eventi culturali e spettacoli di danza, teatro, musica, ottava rima e improvvisazione in poesia (INFO: Ufficio Cultura Comune di Gavorrano 0566/843259).

Primo fine settimana di luglioCasteani, “Luglio Casteanese” con iniziative culturali e folcloristiche legate al mondo dell’agricoltura, con ristorante a base di piatti tipici maremmani (INFO: Associazione Culturale Il Castello di Pietra 0566/80000).

La domenica precedente Ferragosto – Gavorrano, Salto della Contessa, rievocazione storica in costumi medioevali della vicenda di Pia dei Tolomei; cortei storici, sbandieratori e rappresentazione teatrale (INFO: Pro loco Gavorrano 0566/846282).

Agosto Gavorrano, Sagra d’estate con piatti tipici della cucina maremmana nel Giardino dei Tigli, spettacoli di intrattenimento all’aperto, mostre d’arte nel centro storico del paese (INFO: Pro loco Gavorrano 0566/846282).

AgostoCaldana,- Festa di Mezz’Agosto con specialità tradizionali della  cucina maremmana ed  esposizioni di artigianato (INFO: Associazione del Mutuo Soccorso 0566/81040).

28 agostoGavorrano, centro storico, festa patronale in onore di San Giuliano (INFO: Pro Loco Gavorrano 0566/846282).

Fine agostoGrilli, Sagra del Tortello (INFO: Proloco Grilli 0566/88277).

1 settembreGiuncarico, centro storico, festa patronale in onore di S. Egidio.

OttobreBivio Ravi, Sagra della Polenta (INFO: Comitato festeggiamenti 0566/81765).

Ottobre – Caldana, Festa d’autunno: apertura delle vecchie cantine nel centro storico del paese con esposizione di arte, artigianato, rappresentazione di antichi mestieri. Ristorante della festa con cucina maremmana (INFO: Associazione del Mutuo Soccorso 0566/81040).

30 novembreGavorrano, Festa della Toscana – Festeggiamenti popolari, con fuoco e vino novello, in piazza Buozzi alla presenza del Corteo Storico e della Banda “Giuseppe Verdi” , in collaborazione con le Associazioni del territorio e l’Istituto Comprensivo (INFO: Biblioteca Comunale 0566/843232).

DicembreGavorrano, festeggiamenti ed iniziative culturali in onore di Santa Barbara Patrona dei Minatori nel centro storico del paese, nel “Museo del Centro Documentazione degli Scavi archeologici di Castel di Pietra” e nel Parco Minerario (INFO: Proloco Gavorrano 0566/846282).

Dicembre, la domenica precedente il NataleGavorrano, Mercatino di Natale (INFO: Officina Hermes 0566/847069).

22 dicembreConcerto di Natale, Chiesa parrocchiale di Gavorrano (repertorio sacro) della Corale Gavorranese.

25 dicembre- 7 gennaio – Caldana, chiesa di S. Antonio, presepe monumentale (INFO: Associazione del Mutuo Soccorso 0566/81040).

Denominazioni collegate

Costa Toscana

Costa Toscana

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: APUANE, LUNIGIANA E LUCCHESIA,BOLGHERI E COSTA DEGLI ETRUSCHI, MAREMMA TOSCANA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Scarlino, Comune di Scansano, Comune di Pitigliano, Comune di Peccioli, Comune di Montescudaio, Comune di Montecarlo, Comune di Massa Marittima, Comune di Grosseto, Comune di Gavorrano, Comune di Cinigiano, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Castel del Piano, Comune di Capannori, Comune di Capalbio, Comune di Campagnatico

Enti Interessati
mostra/nascondi

Costa toscana

Toscano o Toscana

Toscano o Toscana

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: APUANE, LUNIGIANA E LUCCHESIA, BOLGHERI E COSTA DEGLI ETRUSCHI, CHIANTI CLASSICO, COLLINE ARETINI E VALDICHIANA, COLLINE FIORENTINE E CARMIGNANO, MAREMMA TOSCANA, MONTALCINO E TERRE DI SIENA, TERRE DI MONTEPULCIANO E ORCIA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNAN
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vinci, Comune di Terricciola, Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Suvereto, Comune di Siena, Comune di Scarlino, Comune di Scansano, Comune di San Vincenzo, Comune di San Gimignano, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Rufina, Comune di Rapolano Terme, Comune di Radda in Chianti, Comune di Poggibonsi, Comune di Pitigliano, Comune di Piombino, Comune di Peccioli, Comune di Murlo, Comune di Montespertoli, Comune di Montescudaio, Comune di Montepulciano, Comune di Montecarlo, Comune di Monte San Savino, Comune di Montalcino, Comune di Massa Marittima, Comune di Grosseto, Comune di Gavorrano, Comune di Gaiole in Chianti, Comune di Cortona, Comune di Colle di Val d'Elsa, Comune di Cinigiano, Comune di Chiusi, Comune di Cetona, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Castiglione d'Orcia, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Castellina in Chianti, Comune di Castel del Piano, Comune di Castagneto Carducci, Comune di Carmignano, Comune di Capannori, Comune di Capalbio, Comune di Campiglia Marittima, Comune di Campagnatico

Enti Interessati
mostra/nascondi

Toscano o toscana

Maremma Toscana

Maremma Toscana

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: MAREMMA TOSCANA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Scarlino, Comune di Scansano, Comune di Pitigliano, Comune di Massa Marittima, Comune di Grosseto, Comune di Gavorrano, Comune di Cinigiano, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Castel del Piano, Comune di Capalbio, Comune di Campagnatico

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc maremma toscana

Monteregio di Massa Marittima

Monteregio di Massa Marittima

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: MAREMMA TOSCANA
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Scarlino, Comune di Massa Marittima, Comune di Gavorrano, Comune di Castiglione della Pescaia

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc monteregio di massa marittima

News

Melodia del vino a Rocca di Frassinello
Sabato 25 luglio nella cantina disegnata da Renzo Piano il duo Cantini/Zanchini   Torna anche quest’anno Melodia del ...
continua »