Comune di Pantelleria

  • Telefono: 0923 695011
  • Fax: 0923 911981
  • Sitoweb: Pantelleria
  • Sede Amministrativa
    Piazza Cavour 15 91017 Pantelleria (Trapani)

Origine del nome

Pantelleria deriva il proprio nome dalla lingua araba: "bintu-el-riah", ossia "figlia del vento".

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 7601
  • Altitudine: 5
  • Superficie: 84.53
  • Santo Patrono: San Fortunato
  • Codice ISTAT: 81014
  • Codice Catastale: G315
  • Prefisso: 923
  • PEC: protocollo@pec.comunepantelleria.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: B
  • Gradi Giorno: 717
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Salvatore Gino Gabriele


Storia

Nata migliaia di anni fa da un'esplosione che fece emergere la sommità di un vulcano sottomarino, l'isola trasse dalle popolazioni succedutesi nei secoli (Fenici, Cartaginesi, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni, Svevi, Angioini, Aragonesi, Genovesi, Spagnoli e Borboni) un intreccio di lingue e culture ancora evidente nel dialetto, nelle tradizioni e nella cucina. Nota fin dall'antichità come scalo intermedio tra Africa e Sicilia e caposaldo per il commercio col Levante, Pantelleria si caratterizza per la singolarità del paesaggio, nel quale agli elementi naturali (colate laviche a blocchi, cale e faraglioni) si aggiungono i manufatti creati dall'uomo: muri a secco, giardini e dammusi, i fabbricati rurali con spessi muri a secco e bianchi tetti a cupola. 

Feste

Tra gli eventi: le Regate delle Lance Pantesche (giugno-ottobre), la Sagra del Couscous (piatto di origine araba a base di semola di grano duro, pesce e verdure fritte) tra giugno e luglio, la Festa della Madonna di Margana a maggio e a ottobre (quando il quadro della Madonna bizantina viene portato in processione dal Santuario alla Chiesa di S. Salvatore e viceversa), la Festa di S. Fortunato (che salvò Pantelleria dal terremoto del 1891) a ottobre.

Informazioni Turistiche

L'Isola deve la propria unicità al connubio indissolubile tra natura e uomo, un sistema rurale fortemente antropizzato con una forte identità culturale e con una biodiversità e un’agricoltura d’eccellenza che pochi luoghi possono vantare. Da non perdere una passeggiata sul Monte Grande e una visita ai resti archeologici di Mursìa e Cimillia, alle fumarole, alle sorgenti di acque termali, al Lago di Venere. Nonostante il Corano facesse divieto di assumere alcolici, già durante il dominio dei Musulmani a Pantelleria venivano coltivate le uve da mensa e da Capo Zebib in Africa fu introdotto l'omonimo vitigno, oggi zibibbo o moscato di alessandria, da cui si ricavano le pregiate tipologie Moscato e Passito della doc Pantelleria. La produzione enologica dell'Isola è il frutto di una viticoltura eroica praticata in un ambiente impervio. Il paesaggio trasuda la fatica del contadino nel costruire terrazzamenti delimitati da muretti a secco in pietra lavica e nel coltivare la vite ad alberello (recentemente dichiarata dall'UNESCO Patrimonio Mondiale dell'Umanità), basata sulla creazione di buche profonde circa 20 centimetri dove i piccoli alberelli riescono a carpire le scarse risorse idriche presenti nel terreno e a ripararsi dai venti. Inimitabili sono anche gli innumerevoli “giardini arabi” (costruzioni circolari scoperchiate, per dare rifugio anche ad una sola pianta di agrume), spesso incastonati negli stessi vigneti e diffusi in tutte le contrade.

Denominazioni collegati

Moscato di Pantelleria, Passito di Pantelleria e Pantelleria

Moscato di Pantelleria, Passito di Pantelleria e Pantelleria

Regione di riferimento: Sicilia
Enoregione: ISOLE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Pantelleria

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc pantelleria

Terre Siciliane

Terre Siciliane

Regione di riferimento: Sicilia
Enoregione: ETNA, ISOLE, SICILIA OCCIDENTALE, SICILIA OCCIDENTALE INTERNA, SICILIA ORIENTALE, TERRE DEL CERASUOLO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Unione dei Comuni della Valle del Belice, GAL Terre dell'Etna e dell'Alcantara, Comune di Zafferana Etnea, Comune di Vittoria, Comune di Viagrande, Comune di Sclafani Bagni, Comune di Santa Venerina, Comune di Santa Margherita di Belice, Comune di Sant'Alfio, Comune di Sambuca di Sicilia, Comune di Randazzo, Comune di Piedimonte Etneo, Comune di Pantelleria, Comune di Palermo, Comune di Pachino, Comune di Noto, Comune di Montevago, Comune di Monreale, Comune di Milo, Comune di Menfi, Comune di Marsala, Comune di Linguaglossa, Comune di Ispica, Comune di Gibellina, Comune di Castiglione di Sicilia, Comune di Camporeale, Comune di Butera, Comune di Alcamo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Terre siciliane

Sicilia

Sicilia

Regione di riferimento: Sicilia
Enoregione: ETNA, ISOLE, SICILIA OCCIDENTALE, SICILIA OCCIDENTALE INTERNA, SICILIA ORIENTALE, TERRE DEL CERASUOLO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
GAL Terre dell'Etna e dell'Alcantara, Comune di Zafferana Etnea, Comune di Vittoria, Comune di Vita, Comune di Viagrande, Comune di Sclafani Bagni, Comune di Santa Venerina, Comune di Santa Margherita di Belice, Comune di Sant'Alfio, Comune di Sambuca di Sicilia, Comune di Randazzo, Comune di Piedimonte Etneo, Comune di Pantelleria, Comune di Palermo, Comune di Pachino, Comune di Noto, Comune di Montevago, Comune di Monreale, Comune di Milo, Comune di Menfi, Comune di Marsala, Comune di Linguaglossa, Comune di Ispica, Comune di Gibellina, Comune di Castiglione di Sicilia, Comune di Camporeale, Comune di Butera, Comune di Alcamo, Unione dei Comuni della Valle del Belice

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sicilia

News

Da Pantelleria un appello al valore dei paesaggi terrazzati
Si è svolto a Donnafugata, a Pantelleria, una sessione dell’Incontro Mondiale sui Paesaggi Terrazzati. Dopo la prima ...
continua »
Solidarietà a Pantelleria dalle Città del Vino e Iter Vitis
Da ieri pomeriggio un grosso incendio, molto probabilmente di origine dolosa, sta devastando l'isola di Pantelleria. Divampato dal ...
continua »
Nasce l'Itinerario della Strada della Vite ad Alberello di Pantelleria
A un anno dall'inserimento della vite ad alberello nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, il Comune di Pantelleria ri ...
continua »