Comune di Peccioli

  • Telefono: 0587 67261
  • Fax: 0587 636177
  • Sitoweb: Peccioli
  • Sede Amministrativa
    Piazza del Popolo 1 56037 Peccioli (Pisa)

Origine del nome

Il nome fu attestato per la prima volta da una pergamena del 793 come Picciole, Petiole e Pecciori e deriva probabilmente dal termine latino picea, “pino selvatico”,e nonostante un luogo denominato Pecciole desse il titolo ad una chiesa nel secolo VIII, la storia di Peccioli si conosce solo a partire dalla prima metà del sec.XII. Il paese viene ricordato,successivamente in una pergamena del 1061 pervenuta alla badia di Poggibonsi per donazione di un certo Marchese Alberto figlio del Marchese Obizzo, nella quale si fa riferimento alla località Petiole posta sull'Era.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 4909
  • Altitudine: 144
  • Superficie: 92.52
  • Santo Patrono: San Verano
  • Codice ISTAT: 50025
  • Codice Catastale: G395
  • Prefisso: 587
  • PEC: comune.peccioli@postacert.toscana.it
  • Zona Sismica: 3S
  • Zona Climatica: D
  • Gradi Giorno: 1772
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Renzo Macelloni


Storia

Il consolidamento del borgo di Peccioli avvenne in epoca medievale attorno ad un castello che si trovò sottoposto alla giurisdizione dei Conti della Gherardesca, che vantavano gia' numerose proprietà nel territorio circostante. Nel XII secolo gli stessi Conti cedettero il Castello di Peccioli ai Vescovi di Volterra che, in lotta contro l'espansione pisana, ne fecero un baluardo difensivo della città di Volterra e, successivamente, un'altro Vescovo lo cedette a Pisa. Nel corso dei secoli il Castello di Peccioli,con questo o con quel padrone, venne pian piano ampliato e rafforzato: il borgo e la rocca situata sul poggio della "Castellaccia", vennero infatti chiusi dentro una prima cinta muraria, dalla quale fu esclusa la parte sud, zona della Pieve di San Verano perche', come tutte le chiese, in caso di guerra o di assedio, doveva essere pronta ad accogliere i fedeli e i contadini che abitavano in aperta campagna. .... Sul poggio della "Castellaccia" venne ricostruita la rocca, forse sulle stesse fondamenta di quella che i Pisani stessi avevano fatto abbattere due secoli prima. Nel 1163 l'esercito pisano assediò il territorio e, espugnato il castello, se ne impadronì. In seguito alla sconfitta inflitta ai Pisani dai Genovesi nella Battaglia della Meloria nel 1284, Volterra si pose sotto la protezione della Repubblica di Firenze e gettò così le basi per una nuova offensiva....Le rivalità per il controllo del borgo tra Pisa e Firenze non si placarono e solo nel 1293, con la Pace di Fucecchio, il borgo di Peccioli venne definitivamente annesso ai possedimenti della Repubblica di Pisa. …. Nell'ottobre del 1406, il Castello di Peccioli ricadde sotto il dominio fiorentino, grazie alla nefasta opera di Pietro Gaetani, cittadino pisano, che facendo un doppio gioco, permise all'esercito fiorentino di entrare sia nel Castello di Peccioli che in tutti gli altri della Val d'Era. In quel periodo la Repubblica di Firenze era governata dal casato nobiliare de' Medici e sotto il loro dominio, divenne centro di riferimento per i paesi limitrofi, assurgendo al ruolo di podesteria. Durante il periodo della sua Signoria (1479-1492), Lorenzo il Magnifico promulgo', infatti ,un nuovo ordinamento amministrativo e le Comunita' vennero raccolte in " Podesterie" e anche Peccioli stessa fu sede di Podesterie e nella sua giurisdizione comprendeva le Comunita' di Ghizzano, Fabbrica,Lajatico.Terricciola, Rivalto e Chianni... Nel 1531 la Toscana divenne Granducato e, con Ferdinando I de' Medici, si arricchi' soprattutto nel campo della agricoltura (vigne e uliveti) e si ebbe un nuovo ordinamento amministrativo. … I Duchi di Lorena mantennero il controllo di Peccioli anche dopo la fine della dominazione francese, avvenuta all'inizio dell'Ottocento. Il 27 Aprile 1859,infatti, l'ultimo Granduca di Toscana, Leopoldo II di Lorena, abdico' e l'11 e 12 Marzo 1860 ci fu il "plebiscito" per l'annessione al Regno Sabaudo a favore del quale ci furono 838 voti da parte dei Pecciolesi. (fonte: http://comune.peccioli.net)

Feste

Per tutto il mese di luglio Peccioli ospita la Rassegna Teatrale "11 Lune", ogni sabato di settembre si svolgono le Feste Rionali, a ottobre si tiene la Festa di San Colombano che celebra la fine della vendemmia con processione religiosa e stand enogastronomici e nell'ultima settimana di dicembre “Fiabesque", che trasforma il paese nella città delle fiabe attraverso musica, danza, laboratori, teatro e giochi in strada.

Informazioni Turistiche

Peccioli e le sue frazioni sono piccoli borghi di origine medievale con chiese, dimore storiche, punti panoramici e vicoletti stretti e ripidi (chiamati chiassi), che dominano la Valle dell'Era lungo la direttrice che da Volterra conduce a Pisa. Tra i monumenti di maggiore rilievo troviamo la Chiesa della Madonna del Carmine, i ruderi della Rocca di Castruccio Castracani e numerosi esempi di architettura del XII secolo, come la Pieve di San Verano e la cappella di Peccioli. Il Palazzo Pretorio, risalente all'epoca medievale e rimaneggiato tra il XVIII e il XIX secolo, presenta sulla facciata i 19 stemmi appartenenti alle famiglie notabili e ai podestà che vi esercitarono il potere ed è oggi sede del Museo delle Icone Russe. Paese Bandiera Arancione, è circondato da oliveti, vigne e verdi colline, immerso in un territorio rurale che offre aria pura, testimonianze d´arte, limpidi ruscelli, accoglienti agriturismi e trattorie, lunghe piste ciclabili ed alcuni interessanti e piacevoli percorsi naturalistici (Fiume Era, Molino di Ripassaia, Colline per Legoli, Bianca, Anello di Cedri) da scoprire a piedi o a cavallo. Merita una visita il Parco Preistorico, che espone ricostruzioni di dinosauri a grandezza reale.

Denominazioni collegate

Costa Toscana

Costa Toscana

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: APUANE, LUNIGIANA E LUCCHESIA,BOLGHERI E COSTA DEGLI ETRUSCHI, MAREMMA TOSCANA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Scarlino, Comune di Scansano, Comune di Pitigliano, Comune di Peccioli, Comune di Montescudaio, Comune di Montecarlo, Comune di Massa Marittima, Comune di Grosseto, Comune di Gavorrano, Comune di Cinigiano, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Castel del Piano, Comune di Capannori, Comune di Capalbio, Comune di Campagnatico

Enti Interessati
mostra/nascondi

Costa toscana

Toscano o Toscana

Toscano o Toscana

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: APUANE, LUNIGIANA E LUCCHESIA, BOLGHERI E COSTA DEGLI ETRUSCHI, CHIANTI CLASSICO, COLLINE ARETINI E VALDICHIANA, COLLINE FIORENTINE E CARMIGNANO, MAREMMA TOSCANA, MONTALCINO E TERRE DI SIENA, TERRE DI MONTEPULCIANO E ORCIA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNAN
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vinci, Comune di Terricciola, Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Suvereto, Comune di Siena, Comune di Scarlino, Comune di Scansano, Comune di San Vincenzo, Comune di San Gimignano, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Rufina, Comune di Rapolano Terme, Comune di Radda in Chianti, Comune di Poggibonsi, Comune di Pitigliano, Comune di Piombino, Comune di Peccioli, Comune di Murlo, Comune di Montespertoli, Comune di Montescudaio, Comune di Montepulciano, Comune di Montecarlo, Comune di Monte San Savino, Comune di Montalcino, Comune di Massa Marittima, Comune di Grosseto, Comune di Gavorrano, Comune di Gaiole in Chianti, Comune di Cortona, Comune di Colle di Val d'Elsa, Comune di Cinigiano, Comune di Chiusi, Comune di Cetona, Comune di Castiglione della Pescaia, Comune di Castiglione d'Orcia, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Castellina in Chianti, Comune di Castel del Piano, Comune di Castagneto Carducci, Comune di Carmignano, Comune di Capannori, Comune di Capalbio, Comune di Campiglia Marittima, Comune di Campagnatico

Enti Interessati
mostra/nascondi

Toscano o toscana

Chianti

Chianti

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: COLLINE FIORENTINE E CARMIGNANO, COLLINE ARETINI E VALDICHIANA, MONTALCINO E TERRE DI SIENA, TERRE DI MONTEPULCIANO E ORCIA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Siena, Comune di San Gimignano, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Rufina, Comune di Rapolano Terme, Comune di Poggibonsi, Comune di Peccioli, Comune di Murlo, Comune di Montespertoli, Comune di Montepulciano, Comune di Monte San Savino, Comune di Montalcino, Comune di Colle di Val d'Elsa, Comune di Chiusi, Comune di Cetona, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Carmignano, Comune di Vinci

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg chianti

Vin Santo del Chianti

Vin Santo del Chianti

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: COLLINE FIORENTINE E CARMIGNANO, COLLINE ARETINI E VALDICHIANA, MONTALCINO E TERRE DI SIENA, TERRE DI MONTEPULCIANO E ORCIA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Tavarnelle Val di Pesa, Comune di Siena, Comune di San Gimignano, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Rufina, Comune di Rapolano Terme, Comune di Poggibonsi, Comune di Peccioli, Comune di Murlo, Comune di Montespertoli, Comune di Montepulciano, Comune di Monte San Savino, Comune di Montalcino, Comune di Colle di Val d'Elsa, Comune di Chiusi, Comune di Cetona, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Carmignano, Comune di Vinci

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc vin santo del chianti

Colli dell'Etruria Centrale

Colli dell'Etruria Centrale

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: CHIANTI CLASSICO, COLLINE ARETINE E VALDICHIANA, COLLINE FIORENTINE E CARMIGNANO, MONTALCINO E TERRE DI SIENA, TERRE DI MONTEPULCIANO E ORCIA, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Terranuova Bracciolini, Comune di Tavarnelle Val di Pesa, Comune di Siena, Comune di San Gimignano, Comune di San Casciano dei Bagni, Comune di Rufina, Comune di Rapolano Terme, Comune di Poggibonsi, Comune di Peccioli, Comune di Murlo, Comune di Montespertoli, Comune di Montepulciano, Comune di Monte San Savino, Comune di Montalcino, Comune di Colle di Val d'Elsa, Comune di Chiusi, Comune di Cetona, Comune di Vinci, Comune di Castelnuovo Berardenga, Comune di Carmignano

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc colli dell etruria centrale

San Torpè

San Torpè

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Peccioli

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc san torp

Terre di Pisa

Terre di Pisa

Regione di riferimento: Toscana
Enoregione: BOLGHERI E COSTA DEGLI ETRUSCHI, TOSCANA CENTRALE E SAN GIMIGNANO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Terricciola, Comune di Peccioli

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc terre di pis

News

I vini della Riviera
Era il 1968 quando, a Bastia d’Albenga, Dario Enrico, con la moglie Teresa, decide di abbandonare la coltivazione di ortaggi ...
continua »
Il Vermouth di Torino… a Torino
Il Vermouth di Torino… a Torino:l’Istituto del Vermouth organizza la prima giornata dedicata a degustazioni, miscelaz ...
continua »
Grandi premesse per la Vendemmia 2019
Temperature senza eccessi termici durante l'estate e spostamento in avanti del periodo della raccolta delle uve, soprattutto nell& ...
continua »