Comune di Santa Maria della Versa

  • Telefono: 0385278011
  • Sitoweb: Santa Maria della Versa
  • Socio dall'anno: 1997
  • Sede Amministrativa
    Piazza Ammiraglio Faravelli 1 27047 Santa Maria della Versa (Pavia)

Origine del nome

Il toponimo riflette la devozione al Santissimo Nome di Maria. La specifica, già menzionata nel 1216, riprende il nome del vicino torrente Versa. (fonte: www.comuni-italiani.it)

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2445
  • Santo Patrono: Annunciazione di Maria - 25 marzo
  • Codice ISTAT: 018143
  • Codice Catastale: I237
  • PEC: www.comune.santa-maria-della-versa.pv.it
  • Zona Sismica: 4
  • Zona Climatica: E
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Maurizio Ordali


Storia

Soriasco, il centro più antico e precedente capoluogo comunale, è noto fin dal IX secolo, quando, in base a donazioni imperiali, apparteneva all'abbazia di San Colombano di Bobbio. Nel 1164 l'imperatore Federico I lo sottopose al dominio della città di Pavia. Dal XIV secolo (se non prima) era feudo della famiglia Giorgi, che nel secolo successivo, ereditando dall'ultima discendente dei Beccaria del ramo di Messer Fiorello, estese i propri domini anche su Pietra de' Giorgi e Rocca de' Giorgi. Estinti i Giorgi-Beccaria nel XVII secolo, il feudo fu incamerato e venduto a Gerolamo dal Pozzo, che nello stesso periodo acquistava il feudo di Montecalvo Versiggia (comprendente anche Golferenzo e Volpara), divenendo signore di gran parte della valle. Fu una breve illusione: pressato da problemi economici, il figlio Gaetano già nel 1690 dovette vendere Soriasco ai conti Gambarana (ramo dei Conti Palatini di Lomello e feudatari di Montesegale), che erano già grandi proprietari nel feudo, e risiedevano al Casale di Donelasco. La frazione Pizzofreddo, che apparteneva al feudo di Montecalvo, dopo questi passaggi rimase unita a Soriasco. Nel feudo di Soriasco esisteva, oltre al comune del capoluogo, anche quello di Donelasco, dove risiedeva il feudatario. La signoria dei Gambarana durò fino all'abolizione del feudalesimo (1797). All'inizio del XIX secolo venne unito a Soriasco il comune di Montarco, detto anche Sannazzaro dal nome della chiesa parrocchiale. Era un luogo molto importante, essendo citato nel diploma di Federico I del 1164. Nel 1216 fu bruciato dai confederati lombardi, in lotta con Pavia. Appartenne probabilmente ai Sannazzaro, e c'è chi sospetta che il cognome derivi da questo luogo. Fu incluso nel feudo di Broni, cui restò fino alla sua fine, e di esso (dopo che ne furono staccati Canneto e Castana) rimase, isolato, il territorio più meridionale. Sempre nel XIX secolo andò sviluppandosi, ai piedi del colle di Soriasco, a fondo valle, il nuovo centro detto Borgata Versa, e anche Madonna della Versa da una chiesetta ivi esistente, costruita per ricordare una antica apparizione delle Vergine a una fanciulla. In questo centro venne posta la sede comunale, e nel 1893 il nome del comune, da Soriasco, fu mutato in Santa Maria della Versa. Nel 1929 fu unito a Santa Maria anche il comune di Donelasco. Dal 1929 al 1956 fu unita a Stradella da una linea tranviaria.  (fonte: it.wikipedia.org)

Informazioni Turistiche

La favola antica di Santa Maria della Versa si sgrana sulle sue piazze, all'ombra della Chiesa seicentesca e lungo la strada che qui l'uomo percorre da secoli, ora arteria provinciale. Nel 1300 il luogo era incolto; tra spini e querce sorge solo una cappelletta: "Madonna Val Versa", così era chiamata dalla gente dei dintorni che la indicava come miracolosa dispensatrice di grazie, una Madonnina dipinta su tavola, ancor oggi conservata sull'altare della parrocchiale. L'attuale chiesa sorse sulla piccola edicola campestre ed attorno si sviluppò un borgo dove si teneva mercato. Nell’800 "la Madonna", così chiamata dai locali, era "il principale quartiere" dell'antico capoluogo Soriasco, un borgo incastellato depositario di ben più vetuste origini, che oggi, di fatto, domina Santa Maria dall'alto della sua torre. Santa Maria, disponendo di più spazi e di maggiori prerogative di sviluppo economico, con i suoi mercati, le botteghe, gli alberghi e trattorie, strappava a Soriasco l'antico primato. Nella seconda metà dell'800 assorbiva tutti i servizi pubblici ed amministrativi e infine nel 1893 acquistava il titolo di comune. Oggi Santa Maria e' un delizioso paese di fondovalle, ordinato e tranquillo; ma basta aprire un poco di più gli occhi per scorgere dietro tanta apparente pacatezza quanto ferveva il lavoro sulle colline che l'abbracciano e da cui si riversavano nella vendemmia mille varietà di grappoli che viticoltori di qua, in gran parte contadini da generazioni, ricavano dalla terra con sapiente fatica non per nulla Santa Maria, terra di vini, è denominata "capitale del pinot" o "dello spumante"; un paese ricco di risorse, la cui gente èrigorosa nella fatica e cordiale nella festa. A tratti impegnativi ma da non perdere sono i tanti percorsi turistici in bici o a piedi, che portano al Santuario della Madonna del Monte, al Monte Penice o al Giro dei Vigneti con tappe di punti di interesse naturalistico, storico, artistico ed enogastronomico. (fonte: www.comune.santa-maria-della-versa.pv.it)

Denominazioni collegati

Oltrepò Pavese Metodo Classico

Oltrepò Pavese Metodo Classico

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: OLTREPO' PAVESE
Tipo denominazione : DOCG
Enti Collegati
Comune di Torrazza Coste, Comune di Santa Maria della Versa, Comune di Santa Giuletta, Comune di Rovescala, Comune di Montù Beccaria, Comune di Montescano, Comune di Montalto Pavese, Comune di Cigognola, Comune di Casteggio, Comune di Castana, Comune di Canneto Pavese, Comune di Broni, Comune di Borgoratto Mormorolo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Docg oltrep pavese metodo classico

Bonarda dell'Oltrepò Pavese

Bonarda dell'Oltrepò Pavese

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: OLTREPO' PAVESE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Torrazza Coste, Comune di Santa Maria della Versa, Comune di Santa Giuletta, Comune di San Damiano al Colle, Comune di Rovescala, Comune di Pietra de' Giorgi, Comune di Montù Beccaria, Comune di Montescano, Comune di Montalto Pavese, Comune di Cigognola, Comune di Casteggio, Comune di Castana, Comune di Canneto Pavese, Comune di Broni, Comune di Borgoratto Mormorolo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc bonarda dell oltrep pavese

Provincia di Pavia

Provincia di Pavia

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: OLTREPO' PAVESE
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Torrazza Coste, Comune di Santa Maria della Versa, Comune di Santa Giuletta, Comune di Rovescala, Comune di Pietra de' Giorgi, Comune di Montù Beccaria, Comune di Montescano, Comune di Montalto Pavese, Comune di Miradolo Terme, Comune di Cigognola, Comune di Casteggio, Comune di Castana, Comune di Canneto Pavese, Comune di Broni, Comune di Borgoratto Mormorolo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Provincia di pavia

Oltrepò Pavese

Oltrepò Pavese

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: OLTREPO' PAVESE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Torrazza Coste, Comune di Santa Maria della Versa, Comune di Santa Giuletta, Comune di Rovescala, Comune di Pietra de' Giorgi, Comune di Montù Beccaria, Comune di Montescano, Comune di Montalto Pavese, Comune di Cigognola, Comune di Casteggio, Comune di Castana, Comune di Canneto Pavese, Comune di Canevino, Comune di Broni, Comune di Borgoratto Mormorolo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc oltrep pavese

Oltrepò Pavese Pinot Grigio

Oltrepò Pavese Pinot Grigio

Regione di riferimento: Lombardia
Enoregione: OLTREPO' PAVESE
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Torrazza Coste, Comune di Santa Maria della Versa, Comune di Santa Giuletta, Comune di Rovescala, Comune di Pietra de' Giorgi, Comune di Montù Beccaria, Comune di Montescano, Comune di Montalto Pavese, Comune di Cigognola, Comune di Casteggio, Comune di Castana, Comune di Canneto Pavese, Comune di Canevino, Comune di Broni, Comune di Borgoratto Mormorolo

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc oltrep pavese pinot grigio

News

Il primo Festival Italiano dello Sviluppo Sostenibile
Tredici anni. Tanto è il tempo che abbiamo ancora a disposizione per centrare i 17 obiettivi (Sustainable Development Goals ...
continua »
Di Freisa in Freisa 2017
L’ottava edizione della rassegna Di Freisa in Freisa, promossa dal Comune di Chieri e patrocinata dal Mipaaf, coincide con i ...
continua »
Vestire il paesaggio: dalla cultura del verde alla cultura paesaggistica
«Il paesaggio ed il verde rappresentano un tratto essenziale dell’identità cittadina: dalle montagne dell&rsquo ...
continua »