Rompere le regole per rinnovarsi e vivere meglio

Rompere le regole per rinnovarsi e vivere meglio

Rompere le regole non come atto “antipolitico” di sfiducia verso la democrazia rappresentativa e i suoi valori ma come impegno creativo per affrontare le nuove sfide, per esplorare incroci e ibridazioni culturali, per rallentare (l’inquinamento, l’alienazione, il surriscaldamento) o anche fare di più con meno.

Oggi possiamo applicare il tema della rottura creativa delle regole ai processi di cambiamento e di movimento  che anche città e paesaggi devono mettere in pratica per adattarsi alle mutazioni delle comunità e dei mercati, ai progressi delle conoscenze scientifiche, alla necessità di evolversi attraverso la riqualificazione dei tessuti esistenti, la razionalizzazione delle funzioni, il risparmio energetico e il miglioramento dei servizi collettivi.

Ancv short paper sessione 2 paesaggi beni culturali patrimonio unesco converted

Ultime news inserite

Grappa World Award: la premiazione dei vincitori
Si svolgerà alla Casa del Vino della Vallagarina di Isera, venerdì 26 luglio alle ore 18, la premiazione del primo G ...
continua »
I racconti dei paesaggi del vino
I RACCONTI DEI PAESAGGI DEL VINOCON GLI OCCHI DEI "GIOVANI TALENTI"   di Giulia Nepi Giovani talenti creativi hanno racconta ...
continua »
Vite in Campo 2019
VITE IN CAMPO è la manifestazione dedicata al settore viticolo organizzata da Condifesa Treviso, Vicenza e Belluno in colla ...
continua »