Le vie del “Cagnulari: un progetto di filiera del vino per il territorio del Coros

Le vie del “Cagnulari: un progetto di filiera del vino per il territorio del Coros

La tesi, elaborata dall’urbanista di Gian Francesco Faedda a conclusione del Corso di laurea in urbanistica - Pianificazione delle città, del territorio, dell’ambiente e del paesaggio presso l’Università degli Studi di Sassari, ha come obiettivo la valorizzazione del territorio attraverso la progettazione di percorsi legati agli usi e spazi dell’abitare, sia in termini di qualità della vita e delle produzioni per far conoscere, rafforzare, valorizzare e preservare la biodiversità delle produzioni, nonché la coltura del vitigno “Cagnulari” e la sua vinificazione.

La ricerca, focalizzata sui territori che maggiormente si identificano come centralità produttive agricole del Coros (Usini, Ittiri, Uri, Tissi e Ossi), concentra gli interventi nel Comune di Usini, proponendosi come elemento di indirizzo alla pianificazione e punto di riferimento per gli altri territori e come integrazione agli strumenti della stessa Unione dei Comuni del Coros (Usini, Ittiri, Putifigari, Olmedo, Uri, Tissi, Ossi, Muros, Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Ploaghe).

La costruzione di una filiera cooperativa, che si vuole far discendere dalla tesi, racchiude un insieme di requisiti tra i quali la posizione geografica, la geologia e la tradizione (elementi che assieme costituiscono il “terroir”), ai quali devono essere aggiunte - fra le azioni future - l’ottenimento di una “DOC” specifica e del Presidio Slow Food.

 

Relazione tesi di gian francesco faedda anno accademico 2016 2017
Indice tesi le vie del cagnulari di gian francesco faedda 2016 2017

Ultime news inserite

Biologico: soppresso art.18 su OGM
La scorsa settimana è passato all’esame del Senato il testo unificato delle proposte di legge - GADDA ed altri; CENNI ...
continua »
Il “Manifesto delle Terre dell’Acqua”
Il 3 agosto 2018 a Venezia, nel Palazzo della Regione del Veneto, i rappresentanti dei 29 Comuni dell’Alta Marca trevigiana ...
continua »
Verdicchio traina export marchigiano
 Effetto Verdicchio, grazie anche ai 50 anni della Doc Castelli di Jesi, sull’export enologico marchigiano. Secondo Ist ...
continua »