La produzione vinicola a Sos Eremos-Ardauli (OR)

La produzione vinicola a Sos Eremos-Ardauli (OR)

In località Sos Eremos (Comune di Ardauli - OR), area collinare ricca di oliveti secolari e vigneti oggi in parte abbandonati, è stato individuato un antico insediamento produttivo. Dalla semplice ricognizione del terreno sono state rinvenute alcune schegge di ossidiana e numerosi frammenti di ceramica (piatti, coppe, scodelle, brocchette). Vari i resti di doli ad orlo piatto di sezione subtrapezoidale o rettangolare; le superfici, lisciate all'interno, risultano in prevalenza di colore arancio scuro. L’impasto, dello stesso colore, è ricco di inclusi quarzosi e micacei. Consistenti i frammenti di embrici in argilla di impasto grossolano con alette a sezione rettangolare. (di Cinzia Loi)

Cinzia Loi - Dottore in archeologia presso l’Università degli Studi di Sassari (Scuola di dottorato “Storia, Letterature e Culture del Mediterraneo” XXVIII Ciclo) con un progetto di ricerca dal titolo: I pressoi litici fra classificazione tipologica e indagine sperimentale. Ha partecipato a numerose campagne di scavo in Italia ed all’estero in collaborazione con Università ed Enti preposti alla tutela del patrimonio culturale. Il suo principale interesse è legato allo studio della cultura materiale e all’etnografia. Dal 2005 si occupa di archeologia sperimentale sia con progetti di ricerca sia di divulgazione attraverso percorsi di didattica per le scuole. E’autrice di numerose pubblicazioni relative alla regione storica del Barigadu (Sardegna centrale) ricca di importanti testimonianze di epoca preistorica e protostorica. Tira con l’arco preistorico ed è presidente dell’associazione Paleoworking Sardegna (www.paleoworkingsargdegna.org).

 

Antichi impianti vinari da Bortigali

Arcivos. Antichi impianti di produzione del vino da Neoneli (OR)

Sos lacos de catzigare: i palmenti della Sardegna centrale

Sos eremos cinzia loi

Ultime news inserite

Genuinita' e relax nel verde del Taburno
L'azienda agrituristica biologica  L'Ape Regina sorge in una zona collinare in prossimità del Monte Taburno. Il casola ...
continua »
I vini d’Abruzzo ripartono dal Nord Europa
Il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, che anche nei mesi scorsi ha continuato ad investire in comunicazione e attivi ...
continua »
Quando lo scarto diventa risorsa
Alla bioeconomia, componente rinnovabile dell’economia circolare, dove tutti gli scarti diventano risorse per produrre nuove ...
continua »