Paesaggio e gestione del territorio

Paesaggio e gestione del territorio

Pubblichiamo le relazioni che sono state presentate al talk show che si è tenuto venerdì 6 novembre 2015 nel corso di ENOVITIS, la piattaforma di Unione Italiana Vini dedicata al comparto dei servizi e dell'innovazione tecnologica e scientifica per la viticoltura e olivicoltura, nell'ambito dei seminari di approfondimento in programma al SIMEI che si è svolto alla Fiera di Rho-Milano dal 3 al 5 novembre 2015, il Salone internazionale per le macchine per l'enologia, la viticoltura e l'olivicoltura.
Tema dell'incontro la tutela del paesaggio e la gestione del territorio. All'incontro hanno partecipato SABRINA DIAMANTI, Consiglio Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali - sabrina.diamanti@conaf.it che è intervenuta con una relazione sul tema "La sostenibilità del Paesaggio rurale"; PAOLO BENVENUTI, direttore Associazione Nazionale Città del Vino - benvenuti@citatdelvino.com che ha presentato un intervento su "Città(/aree rurali/prodizioni di eccellenza: un nuovo equilibrio tra gestione dle territorio e tutela del paesaggio nel senso della sostenibilità"; CLAUDIA MEISINA, Unipv che ha parlato di "Il ruolo del vigneto nella prevenzione del dissesto idrogeologico"; EDOARDO COSTANTINI, CREA APB Firenze, "Gestione del territorio e del paesaggio".
L'incontro è stato introdotto dagli interventi di CARLO DE BIASI (Zonin 1821) e ETTORE CAPRI (Unicatt).

Sabrina diamanti enovitis
Paolo benvenuti enovitis
Edoardo costantini enovitis

Ultime news inserite

Freisa & Grignolino: vitigni autoctoni DOC
Si terrà venerdì 13 ottobre con inizio alle ore 16.00, presso il teatro municipale di Moncalvo (AT), il Convegno sto ...
continua »
Pomaria, la festa delle eccellenze della Val di Non
Pomaria, la festa dedicata alla raccolta delle mele della Val di Non e alle eccellenze eno-gastronomiche trentine 0-40 km, prosegu ...
continua »
Enoregioni italiane: Apuane, Lunigiana e Lucchesia
Prosegue la nostra panoramica delle 92 enoregioni italiane. Nella Regione Toscana è possibile individuare nove enoregioni ...
continua »