Economia Circolare italiana per il Next Generation Eu

Economia Circolare italiana per il Next Generation Eu


Affrontare con coraggio la crisi climatica, come affermiamo nel Manifesto di Assisi, permette anche di avere una società e una economia a misura d’uomo.  L’Italia può portare un contributo positivo al futuro e all’Europa se esalta le sue caratteristiche migliori. Pochi sanno che l’Italia è il Paese europeo con la più alta percentuale di riciclo sulla totalità dei rifiuti pari al 79% con una incidenza più che doppia rispetto alla media UE e ben superiore a tutti gli altri grandi paesi europei.  Il sistema cartario è uno dei settori industriali leader nell’economia circolare, nell’uso di risorse rinnovabili e nella capacità di riciclo. E’ perciò unicamente posizionato per contribuire, anche insieme ad altri comparti dell’economia e della società, a proporre e realizzare innovazioni fondamentali  per l’economia circolare e la transizione verde all’interno del Next Generation EU.

Introducono i portavoce del Manifesto di Assisi
ERMETE REALACCI Presidente Fondazione Symbola
PADRE ENZO FORTUNATO Direttore Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi

Coordina
PAOLA PIEROTTI Architetto, giornalista PPAN

Partecipano
CATIA BASTIOLI Amministratore Delegato Novamont
DUCCIO BIANCHI Fondatore Ambiente Italia
INNOCENZO CIPOLLETTA Presidente ASSONIME
CARLO MONTALBETTI Direttore Generale Comieco
GIROLAMO MARCHI Presidente della Federazione Carta e Grafica
MARIA CRISTINA PIOVESANA Vicepresidente Confindustria con delega alla sostenibilità
LUCA RUINI Presidente Conai
FRANCESCO STARACE Amministratore Delegato Enel
PATRIZIA TOIA Vicepresidente Commissione per l’industria, la ricerca e l’energia Parlamento Europeo

Conclude
ROBERTO CINGOLANI Ministro della Transizione Ecologica

Segui la diretta streaming sul nostro sito