Le prospettive del Prosecco e delle altre denominazioni tra Venezia e Treviso nell’annata 2021

Le prospettive del Prosecco e delle altre denominazioni tra Venezia e Treviso nell’annata 2021


Le prospettive del Prosecco e delle altre denominazioni tra Venezia e Treviso nell’annata 2021 è il titolo dell'incontro “virtuale” che si terrà lunedì 22 febbraio a partire dalle ore 10:30 in diretta streaming. L'iniziativa è a cura del Comune di Godega di Sant'urbano, Città del Vino della marca trevigiana nell'ambito della Fiera che, causa covid-19, non potrà svolgersi come avvenne lo scorso anno. In quell'occasione l'incontro/convegno di approfondimento coinvolse più di 1.200 persone a dimostrazione dell'interesse che l'evento ha sempre avuto da parte degli addetti ai lavori, dei produttori, dei responsabili dei Consorzi vitivinicoli.

“L’incontro servirà a capire meglio quali potranno essere le strategie che i produttori e i Consorzi delle Doc e Docg del nostri territorio dovranno attivare in risposta alla crisi determinata dal coronavirus – afferma Fiorello Terzariol, Ambasciatore delle Città del Vino e moderatore dell'incontro – perché questa crisi costringerà a rivedere le strategie di mercato, pur in presenza di una situazione che per il Prosecco Doc e Docg Superiore Conegliano Valdobbiadene si presenta un po’ meno difficile che per altre denominazioni”.

In effetti il Prosecco ha visto la diffusione lo scorso anno di circa 600 milioni di bottiglie in Italia e nel resto del mondo, e di questi quasi 90 milioni sono appannaggio del Prosecco Superiore Docg. Il 2021, poi, vede la novità assoluta del Prosecco Rosé Doc che ha già riscosso al suo esordio un buon successo con circa 20 milioni di bottiglie prodotte. Ma non di solo Prosecco si parlerà, visto che in questo ambito territoriale hanno un rilievo importante le produzioni legate alle denominazioni di origine Pinot grigio delle Venezie e Vini Venezia.

Causa condiv-19, l'evento sarà trasmesso dal Palaingresso della Fiera di Godega di Sant'urbano su Facebook e sul canale YouTube del Comune. La registrazione sarà poi trasmessa dalle emittenti Antenna Tre e Rete Veneta nelle giornate che erano state programmate per la fiera che non potrà essere organizzata, dal 6 all'8 marzo 2021.

“Purtroppo – afferma ancora Terzariol – il virus costringe ad utilizzare le dirette streaming anziché poterci incontrare fisicamente come tradizione. Sono comunque certo che l'iniziativa sarà seguita con lo stesso interesse e sarà importante sapere dai diretti protagonisti, i presidenti dei Consorzi in primis, quali strategie intendono adottare per mantenere queste quote di mercato e, se possibile, crescere ancora. Importante è anche il previsto intervento del Presidente della Regione Luca Zaia in apertura, per sapere come la Regione intende sostenere la promozione dei nostri vini a livello nazionale e internazionale. Zaia tra l'altro è nativo di Godega”.

Interverrà anche l'Assessore regionale all'Agricoltura e Turismo Federico Caner.

Alberto Zannol, della Direzione Agroalimentare della Regione Veneto, parlerà della situazione del potenziale produttivo viticolo per le denominazioni a Prosecco, Pinot grigio delle Venezie e Vini Venezia. Seguiranno gli interventi di Giorgio Piazza presidente del Consorzio Vini Venezia Doc e Docg; Albino Armani presidente della Denominazione Pinot Grigio delle Venezie; Ugo Zamperini presidente Prosecco Superiore Docg Asolo; Innocente Nardi presidente del Consorzio Prosecco Superiore Docg Conegliano Valdobbiadene; Stefano Zanette presidente del Consorzio Prosecco Doc. I lavori saranno condotti da Fiorello Terzariol, Ambasciatore delle Città del Vino. Partner dell’evento la Cantina coop di Orsago.