Campus FEM sempre più smart: apre i battenti il vigneto 4.0

Campus FEM sempre più smart: apre i battenti il vigneto 4.0


Conclusiilavoridiinfrastrutturazionedelcampodimostrativo
cheospiteràattivitàlegateall'agricolturadiprecisione

CampusFEMsemprepiùsmart:apreibattentiilvigneto4.0

 

DiventasemprepiùsmartilcampusdellaFondazioneEdmundMachaSanMicheleall'Adige. Nei suoi 14 ettari di superficie dove convivono attività di ricerca, formazione etrasferimento tecnologico, tra edifici, laboratori, serre, aule didattiche e coltivazioni, èattivo ora anche un campo dimostrativo per l'agricoltura di precisione, dove sarannoconcentrate gran parte delle attività di ricerca e sperimentazione innovative in ambitodigitale.

Il vigneto 4.0è stato messo apunto per facilitare l’installazione, l’alimentazionee latrasmissionedidatidapartediprototipisviluppatiinFEMoincollaborazioneconaziende.

E'dotatodiallacciamentoall’energiaelettrica,lineeabassatensione,coperturaWiFieLoRaWANperlaricezionedidatimediantesegnaleradioalungadistanzacheservirannoperlaconnessionedisistemidiraccoltaetrasmissionedatidelterreno,dellepianteedell’ambiente.                         Inoltre,nonessendonecessaripannellifotovoltaici,batterie,modem,ledimensioniediconseguenzal’ingombrodeisistemidiacquisizionepossonoessereridotti al minimo, rendendoli meno impattanti sulla gestione ordinaria degli appezzamenti.

Laprimainstallazionesmartèunanuovaministazionefenologica:sitrattadiundispositivoperlaraccoltadiimmaginiorarieedatiditemperatura,umiditàdell'ariaebagnaturafogliareel’inviodeglistessiadunserverremoto.

Datiedimmaginiservirannoaseguirelosviluppoincontinuodellavegetazioneedamodellizzarei momenti più importanti da un punto di vista viticolo-enologico, quali: germogliamento e crescitadei germogli, fioritura, allegagione (formazione degli abbozzi di acini), invaiatura (cambiamentodella colorazione e consistenza degli acini), maturazione, senescenza. La conoscenza delle fasidisviluppodellavegetazionepermettedisupportaregliinterventigestionaliincampo.Lo stesso dispositivo potrebbe trovare impiego anche nel monitoraggio di vigneti testimone (nontrattati)onellavalutazionedelcomportamentodinuovevarietàderivantidall'attivitàdimiglioramento genetico. Ma l'utilizzo potrebbe essere esteso al campo ambientale, nello studiodellecondizionidelleforeste, peresempio.

L'attività ict della FEM spazia tra hardware e software; dalle stazioni, droni e microcontrollori alleapp e ai modelli matematici. Più precisamente dalla costruzione di mappe digitali del territorio,che contengono tutte le informazioni sul suolo, sui dati meteo, sulle ore di insolazione di ognivigneto, per potervi piantare le varietà più idonee, ai sensori che rilevano ladisponibilità di acquanel suolo, che simulano la permanenza dell’acquanelle foglie o che “fotografano” lo statofitosanitariodellecolture,attraversoimmaginiraccolteadiverselunghezzed’onda.Cisono trappole per monitorare gli insetti che possono essere ispezionate da remoto, e strumentiperrilevareilvolodellesporefunginecheinfettanolepiantecoltivate.Tuttequestestrumentazioniraccolgonodaremotoleinformazioninecessarieasvilupparemodellidiprevisionesull’evoluzione dellemalattieolapossibileinsorgenza diattacchidiparassiti.

Cs fem vigneto dimostrativo ok 1