Robert Parker Green Emblem

Robert Parker Green Emblem


Robert Parker Wine Advocate annuncia il lancio dei filtri di ricerca Vini Biologici e Biodinamici ed il Robert Parker Green Emblem:
il riconoscimento assegnato per lo straordinario impegno nella produzione vinicola sostenibile

24 cantine provenienti da tutto il mondo hanno ricevuto il Robert Parker Wine Advocate reviewers’ recognition nella lista inaugurale 2021

Robert Parker Wine Advocate ha svelato oggi due nuovi filtri per ampliare le capacità di ricerca del sito internet RobertParker.com: il sito può adesso cercare vini con la certificazione biologica e/o biodinamica. Alle nuove funzioni di ricerca si aggiunge il Robert Parker Green Emblem; riconoscimento dedicato alla selezione di cantine che hanno dimostrato straordinari sforzi nell’implementazione di pratiche ambientali sostenibili.

Definizione dei Termini

Certificato: Un vino con “certificazione” biologica o biodinamica è stato cresciuto e/o prodotto utilizzando metodi con verifica biologica o biodinamica, come dettato dal regolamento di un’organizzazione terza con riconoscimento internazionale.

Biologico: La viticultura biologica coinvolge una serie di regolamentazioni dei principi agricoli la cui severità rispetto all’agricoltura convenzionale, dipende dal paese di provenienza delle uve e dal luogo di vendita del vino. Nel mondo la parola “biologico” è legalmente controllata e protetta, ma le regole possono variare. Per dichiarare i suoi vitigni biologici, il produttore deve ottenere la certificazione da un’organizzazione terza adibita alle necessarie verifiche dal paese di produzione.  Solitamente, una cantina deve superare un periodo di conversione lungo tre anni fornendo contestualmente documentazione ed accesso ad una serie di test a validazione del processo prima che la certificazione biologica possa essere rilasciata.

In generale, l’uva biologica preclude l’utilizzo di sostanza chimiche quali fertilizzanti, erbicidi e pesticidi sintetici nelle vigne. La maggior parte dei paesi permette di applicare sostanze naturali con limiti più stringenti rispetto all’agricoltura convenzionale e comunque limitati all’utilizzo spray di zolfo o verde rame nelle vigne per la produzione di vini con “uve da agricoltura biologica”. I maggiori enti certificatori del mondo includono: Ecocert, USDA Organic, BioGro NZ, Australian Certified Organic ed EU Organic.