Green Loop Festival: arte e vino nell'economia circolare

Green Loop Festival: arte e vino nell'economia circolare


Il Comune di Morro d’Alba (Città del Vino della provincia di Ancona), da sempre promotore di iniziative di innovazione e di sperimentazione, ha promosso il GREEN LOOP FESTIVAL, un festival artistico sul tema dell’economia circolare, che si terrà dal 17 al 20 giugno 2021.

Il Festival si propone come una occasione di incontro e confronto, fondata sul binomio tra arte ed ambiente. Con un programma ricco ed intenso di attività̀, il Festival vuole indagare attraverso la lente dell’arte l’economia circolare quale nuovo approccio da applicare al mondo imprenditoriale e quale opportunità̀ per proporre nuovi modelli di sviluppo del territorio, sensibilizzando su questo importante tema le generazioni future.

In questo contesto, tra le attività̀ di approfondimento che si susseguiranno nelle quattro giornate del Festival, sarà organizzata una tavola rotonda dal titolo “Promuovere l’Economia Circolare nel settore Agricolo e Vitivinicolo”, che si svolgerà venerdì 18 giugno, alle ore 17 presso l’Auditorium Santa Teleucania, dove saranno presentate delle buone pratiche di economia circolare tra cui anche il Progetto VINUM che il Comune di Morro D’Alba sta sviluppando in collaborazione con l’Università di Agraria di Camerino e con le aziende vitivinicole del territorio per la produzione, nel settore della cosmetica e della nutraceutica, di prodotti derivati da scarti della lavorazione del vino. L’obiettivo del workshop è quello di presentare progetti, esperienze vincenti ed innovazioni aziendali interessanti, sottolineando come sia possibile conciliare sostenibilità̀ ambientale e responsabilità̀ sociale facendo impresa.

All’incontro prenderanno parte il Sindaco di Morro d’Alba Enrico Ciarimboli, Germana Borsetta ricercatrice Università di Camerino, che presenterà dati e esempi di buone pratiche in tema di economia circolare nel settore agricolo e vitivinicolo; Eva Merloni che illustrerà il progetto Life Low Carbon Feed; Rosa Prati della Cooperativa Agricola Caviro; Riccardo Maderloni, presidente Gal Colli Esini San Vicino, che parlerà del ruolo del PSR regionale nel sistema economico marchigiano; Sauro Vittori di Unicam introdurrà su valore della Lacrima di Morro d’Alba quale brand di un territorio. I lavori saranno coordinati da Paolo Corbini, direttore dell’Associazione nazionale Città del Vino.

Greenloop depliant whatsapp compressed
Scheda glf tavola rotonda venerdi 18 giugno