Soluzioni intelligenti ed eco-sostenibili

Soluzioni intelligenti ed eco-sostenibili


La Martignani è nota per aver sviluppato le più importanti innovazioni per l’uso sostenibile dei fitofarmaci a partire dal 1958, quando introdusse in Italia la tecnica applicativa del basso volume d’acqua con i primi nebulizzatori pneumatici.

Dopo oltre 50 anni i prodotti dell’azienda romagnola - la prima ad aver introdotto in Europa nel 1981 la carica elettrostatica delle microgocce - si sono affermati presso le migliori aziende frutti-vinicole italiane e di altri 70 Paesi. Uno dei principali obiettivi è sempre stato quello di proteggere le colture con il massimo rispetto per gli operatori e per l’ambiente, per conciliare due necessità: l’uso degli agrofarmaci ed evitare di contaminare l’uomo e il suo ambiente.

Ad oggi l’Azienda è leader mondiale nel settore ed i suoi nebulizzatori sono ideali anche per le coltivazioni biologiche o biodinamiche, sempre più importanti, per la garantita assenza di residui nella frutta e nel vino. Infatti, uno dei principali vantaggi dell’uso dei Nebulizzatori a Basso Volume per i trattamenti biologici è proprio la bassa pressione e l’uniformità di copertura.

L’azienda romagnola, sempre all’avanguardia, presenta un’importante novità: il nebulizzatore snodato Phantom M120 “NewPort20. Questo nebulizzatore elettrostatico è particolarmente adatto al trattamento a filari alterni di vigneti collinari con passaggi stretti perché, grazie al serbatoio separato collegato tramite un sistema a snodo, permette una grande facilità di manovra senza l’uso di alberi cardanici omocinetici e/o timoni sterzanti idraulici. Sicuro nei trattamenti, veloce e con grande risparmio per il coltivatore, è la soluzione ideale per vigneti in terreni particolarmente difficili e può essere utilizzato anche per altri tipi di coltura.

Molte le caratteristiche significative: il raggio di sterzata inferiore a 6 mt, la possibilità di snodare fino a 90°, il risparmio di acqua, l’uso sostenibile degli agrofarmaci, la riduzione delle perdite per deriva, la maggiore velocità di lavoro grazie al trattamento simultaneo di 4 pareti, la potenza assorbita ridotta con risparmio di carburante, il sistema integrato pompa-ventilatore, il pradellino posteriore reclinabile, il sistema di polverizzazione che garantisce uniformità nella distribuzione e penetrazione indipendentemente dai volumi distribuiti.