Le Vie dei Tesori: Mazzallakkar

Le Vie dei Tesori: Mazzallakkar


MAZZALLAKKAR - Già il suo nome evoca suggestioni da Mille e una Notte, fanciulle danzanti e profumi esotici. Sarà questo fortino arabo riemerso come un prodigio dalle acque a Sambuca di Sicilia, l’antica Zabut, il protagonista di un evento speciale de Le Vie dei Tesori nel weekend di sabato 17 e domenica 18 luglio, in collaborazione con il Comune di Sambuca, con la casa vinicola Planeta e con la Strada del Vino Terre Sicane.

Il fortino, la cui costruzione risalirebbe a oltre mille anni fa (quando intorno all’830 dopo Cristo una colonia di arabi fondò la città di Zabut) sarà tutto da scoprire con una visita guidata che partirà dall’Ulmo di Planeta, cantina vinicola storica affacciata sul lago Arancio. Fu proprio il lago artificiale, costruito a metà degli anni Cinquanta del secolo scorso, a sommergere il fortino di Mazzallakkar quando era ancora in perfetto stato di conservazione. Adesso, con il progressivo abbassamento del livello del lago, insieme alle torri che già svettavano dall’acqua, sono ricomparse anche le mura fortificate, a raccontare il tempo in cui le carovane in marcia si fermavano proprio qui a cercare ristoro.

Le visite sono in programma il 17 E 18 LUGLIO i dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Per illustrare la storia del fortino, è stato realizzato per l’occasione un nuovo allestimento del Country Museum Iter Vitis con 16 pannelli illustrativi. Per la visita è previsto un contributo di 3 euro, per ottenere il coupon basta cliccare su https://ticket.leviedeitesori.com/checkout.aspx?bk=42020.

Nell’occasione la Cantina Ulmo di Planeta, dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 21, proporrà una degustazione di prodotti del territorio, da gustare sotto le volte dello splendido patio storico. Per prenotare la degustazione 0925.1955460.