Il Consorzio Vini Trentino apre le porte a nuovi progetti

Il Consorzio Vini Trentino apre le porte a nuovi progetti


Il Consorzio dei Vini del Trentino chiude il 2021

con soddisfazione e apre le porte a nuovi progetti

  

Il 2021, e così sarà anche il nuovo anno, è stato caratterizzato dalla volontà forte di riprendere tutte le attività nonostante i limiti imposti dalla normativa anti COVID-19 per eventi con il pubblico. I maggiori sforzi del Consorzio si sono quindi concentrati sul settore social ed in generale la comunicazione. Abbiamo finalizzato la collaborazione sinergica con Trentino Marketing, la società pubblica del management di destinazione, mediante la realizzazione di una campagna mediatica di importante caratura nazionale con focus sul prodotto vino e la destinazione Trentino e posto l’accento sull’enoturismo, sempre più driver di riferimento per la nostra attività sul territorio, coinvolgendo i nostri soci e valorizzando il prodotto.

 

Per quanto riguarda le nostre uve, nonostante le bizze del tempo sempre più influenzato dal cambiamento climatico, siamo stati benedetti con una vendemmia di ottima qualità con un corretto apporto produttivo e abbiamo potuto anche partecipare attivamente al Vinitaly Special Edition di ottobre, evento in presenza in cui ci siamo potuti salutare e dove abbiamo visto negli occhi dei colleghi e degli operatori una grande voglia di ripresa e di nuova energia per il nostro settore, il miglior viatico per chiudere l’anno ed affrontare le nuove sfide del 2022.

 

Di seguito alcuni dei progetti a cui abbiamo lavorato con orgoglio durante il 2021.

 

 

 

 

Verso una sempre maggiore sostenibilità

L’86% della superficie vitata trentina risulta certificata SQNPI

 

Il Consorzio Vini del Trentino è sempre più sostenibile e anche nel 2021 ha ottenuto il formale riconoscimento della Certificazione di Qualità Sostenibile SQNPI (Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata) per le uve prodotte dai nostri soci viticoltori.

 

Il percorso, iniziato nel 2016 con il Consorzio Vini del Trentino capofila e coordinatore, ha coinvolto quest’anno 5594 viticoltori e 37 cantine (di cui 16 cantine sociali)…

Alla scoperta del meglio del Trentino invernale

Una quindicina di influencer ospiti del Consorzio dei Vini del Trentino hanno esplorato la destinazione tra vini, territorio e sport invernali

 

Il Consorzio dei Vini del Trentino ha ospitato in un viaggio di due giorni, il 6 e 7 dicembre 2021, un gruppo di 15 influencer, sommelier e giornalisti alla scoperta della destinazione.

 

Il tour aveva come tema la polisensorialità: vivere significa fare esperienza, quindi guardare, assaggiare, toccare, annusare e ascoltare. Non solo vino, dunque, ma anche territorio, profumi, sapori, paesaggi, quello che di meglio il Trentino può offrire nei mesi invernali.

 

Formazione sul Turismo del Vino

Come trasformare il potenziale dell’enoturismo in un progetto reale per le aziende trentine?

 

Il Consorzio dei Vini del Trentino è in prima linea per la formazione e l’aggiornamento delle aziende consorziate.

Per questo ha lanciato nel mese di novembre un nuovo ed innovativo corso sull’enoturismo, 

Come trasformare il potenziale dell’enoturismo in un progetto reale per le aziende trentine”, in collaborazione con Wine People e Wine Meridian.

 

Questo corso, personalizzato e gratuito per i soci del Consorzio, è nato dall’esigenza di fornire uno strumento concreto e pratico per trasformare il potenziale enoturistico delle aziende.