Un vino speciale merita una storia speciale

Un vino speciale merita una storia speciale


La nostra cantina Leterre nasce come piccola realtà familiare nel 2008 e continuiamo tutt’ora a coltivare i vigneti e a produrre vino con l’aiuto e la passione di tutta la famiglia.

Tra i colli Asolani e il Montello, accanto alle sponde del fiume Piave e le dolci colline di Valdobbiadene, crescono rigogliosi da tre generazioni i vigneti Leterre.

Non solo uva per grandi Prosecchi, ma anche vitigni bianchi autoctoni più particolari come Incrocio Manzoni e Bianchetta Trevigiana trovano qui la collocazione ideale. Non mancano poi diverse tipologie di uve a bacca rossa che trasformiamo in potenti vini barricati, seguendo la grande tradizione veneta dei tagli bordolesi, e in eleganti vini in purezza adatti ad ogni occasione.

Il nostro ultimo importante traguardo, il Montello Rosso DOCG, risultato di tre anni di invecchiamento in barrique, racconta questi valori familiari. L’etichetta è infatti tratta dagli “scritti” del nostro amato zio Mario, settant’anni di sorrisi e gentilezza, la cui disabilità ci insegna a vedere la vita da un punto di vista diverso e unico.

Perché un vino speciale merita una storia speciale. E proprio il Montello Rosso 2015 (Merlot 60%) quest’anno ha vinto una Medaglia d'Oro al Concorso Enologico Internazionale Città del Vino.