Non solo imballaggi ma scatole di idee

Non solo imballaggi ma scatole di idee


Scatolificio Me-Cart nasce nel 1966 come piccola azienda produttrice di imballaggi in cartone ondulato. Oggi si presenta come un gruppo di due aziende (lo Scatolificio Me-Cart di Cavriago, fuso con Scatolificio Magnani di Parma, e la Cartotecnica Ellegi di Reggio Emilia) con oltre 110 dipendenti.

Un prodotto povero la carta, ma con grandi potenzialità, passando dalla cassa americana a pezzi totalmente personalizzati. La tecnologia attuale, grazie all’industria 4.0 di Me-Cart, ha permesso di integrare la totalità della produzione col gestionale di pianificazione. L’informatizzazione dei dati consente alle macchine di ricevere tutte le informazioni utili per avviare la lavorazione e permette agli operatori di concentrarsi sulla qualità dell’imballaggio, avendo una piena tracciabilità delle materie prime e del prodotto finito. Al termine del ciclo la stessa macchina restituisce i dati al gestionale per l’analisi di tempi e costi e la definizione del carico di magazzino e logistica.

La vera tecnologia dello scatolificio, tuttavia, è il ritorno ad un rapporto umano e un servizio personalizzato. Due nuove linee digitali, affiancate all’ufficio tecnico e grafico, compongono il reparto di progettazione, punto di riferimento per il cliente e le sue richieste sia dal punto di vista prestazionale dell’imballaggio sia dal punto di vista del marketing.

Me-Cart può vantare anche un servizio di consulenza sulla legislazione di settore, divenuto necessario col susseguirsi delle novità ambientali e di sicurezza. La realtà emiliana è inoltre parte attiva nel percorso di sostenibilità avviato 10 anni fa con l’installazione dei pannelli solari e proseguita con tante grandi e piccole azioni, quali l’acquisto di mezzi ibridi per gli agenti commerciali, piantumazione di oltre 1000 alberi, la Certificazione FSC® ed ISO 9001, educazione alla raccolta differenziata in azienda, refrigeratori per l’acqua potabile per eliminare le bottiglie di plastica, sostituzione dell’illuminazione alogena con quella LED, controllo dei consumi energetici tramite cabine di trasformazione telemonitorate in tempo reale.

Tutto questo contribuisce alla valorizzazione dei packaging: ad ogni bottiglia la sua soluzione ed ogni cantina può scegliere tra diverse tipologie di dimensione, colore e lavorazione, poiché quelli di Me-Cart non sono solo imballaggi, ma sono scatole di idee.