Sapeur e Forlì Wine Festival

Sapeur e  Forlì Wine Festival


La 19° edizione di Sapeur e la 7° del Forlì Wine Festival: cultura e tradizioni della buona tavola fanno bella mostra di sé

Centinaia di espositori provenienti da tutto il territorio nazionale: a Forlì torna SapEur, la rassegna dedicata al prodotto tipico e genuino

 

Tre giorni tra i sapori e i profumi della migliore gastronomia regionale italiana, quella che non è abitualmente reperibile al supermercato, ma alle cui radici si trovano solo autenticità e passione, con la 19ª edizione di SapEur, la fiera del prodotto tipico e genuino, dedicata alle tradizioni culinarie delle regioni di tutt’Italia.

 Da venerdì 11 fino a domenica 13 marzo 2022 i padiglioni fieristici di Forlì ospiteranno per tutti i buongustai centinaia di espositori provenienti da tutto il territorio nazionale, che ormai da anni scommettono sulla grande manifestazione forlivese organizzata e allestita da Romagna Fiere. Sia la giornata di apertura del venerdì che il sabato i visitatori potranno accedere in fiera con un biglietto unico al costo di soli 3 euro. Inoltre lo sguardo e la proposta daranno spazio alle frontiere dell’alimentazione sana e naturale con l’area espositiva “Il Cibo è Salute”, andando alle radici della produzione agroalimentare con la sezione “Le Vie del Verde” dedicata a giardinaggio, arredo e orticoltura hobbistica e abbinando alla 7ª edizione di Forlì Wine Festival anche il 2° Forlì Beer Festival: uno spazio dedicato ai birrifici artigianali. La volontà di fare scoprire e riscoprire antiche tradizioni, alimenti genuini rappresentativi delle vocazioni dei territori e prodotti non reperibili nella grande distribuzione, si abbina quindi alla costante ricerca di nuovi sapori, alla valorizzazione delle piccole realtà innovative del settore e alla volontà di rinnovare anno dopo anno l’offerta per andare incontro ai gusti e alle tendenze dei visitatori. E’ su questa matrice che si fonda, il successo di una manifestazione posizionatasi significativamente sul mercato italiano: oltre 200 espositori e più di 15.000 visitatori ogni anno con notevole risalto su stampa, tv e radio.

Forlì Wine Festival

Alla 7° edizione di Forlì Wine Festival, il padiglione all’interno della manifestazione dedicato all’enologia nel quale il vino è sovrano, saranno presenti oltre 70 partecipanti, tra le migliori cantine e aziende vitivinicole italiane, con oltre 100 varietà di vini tra bianchi, rossi, rosati, frizzanti e passiti. A disposizione di un percorso di degustazioni illimitate per essere conosciuti, apprezzati e acquistati. Un’alleanza con un settore in costante fermento, nata come naturale prosieguo di una scelta incentrata sulla qualità e tipicità dei prodotti agroalimentari, eccellenze del nostro Paese da valorizzare. La manifestazione è arricchita da una selezione dedicata ai distillati e ai liquori. Produzioni di nicchia e utilizzo di materie prime completamente naturali derivanti da infusioni, distillazioni di erbe locali e frutti, sono alla base delle degustazioni proposte: dai brandy alle migliori grappe, dalla vodka al gin alle acqueviti. Il pubblico avrà la possibilità di scoprire il percorso di degustazioni illimitate al costo di € 12, con un calice e una tasca personalizzata in omaggio.

Forlì Beer Festival

Dal vino si passa all’area dedicata alle birre. Quelle artigianali di qualità, provenienti dall’Italia e dall’estero. Alla 2° edizione di Forlì Beer Festival si da spazio alla produzione birraria artigianale indipendente, con una vetrina per gli amanti del luppolo, ma anche dello street-food per palati fini, grazie alla presenza di numerosi food truck che delizieranno tutti i sensi. I mastro birrai proporranno un universo di nuovi gusti e profumi e guideranno i visitatori nella scelta del tipo di birra a seconda dei gusti personali. Pils, IPA, Trappiste, Blanche, Biodinamiche, Stout, Lager Pale Ale, aromatizzate nelle fragranze più variegate: la scelta sarà amplissima.

Il cibo è salute

La 19ª edizione di SapEur mette a confronto la tradizione con l’innovazione, tesa a incontrare le esigenze di un pubblico sempre più attento a coniugare gusto e benessere. L’area denominata “Il Cibo è Salute” è dedicata all’alimentazione naturale e biologica, con tanti prodotti a chilometro zero, una speciale attenzione al macrobiotico, la proposta di espositori e nutrizionisti specializzati in una cucina che tenga conto di allergie e intolleranze: glutine, lievito, lattosio e nichel. Perché cibo deve prima di tutto essere sinonimo di salute. 

Una sezione che dimostra come i cibi, con i loro principi nutritivi, siano alla base del nostro benessere quotidiano.

Le Vie del Verde

Alle radici dell’alimentazione va in tutti i sensi la sezione “Le Vie del Verde”, dedicata a chi ama il verde, il giardinaggio, l’orticoltura hobbistica o che vuole creare il proprio orto domestico. Coltivare nel giardino di casa per poi cogliere e apprezzare i frutti del proprio lavoro, ma anche semplicemente abbellire, rinnovare, arredare gli spazi esterni, i balconi e i terrazzi. In fiera si potranno trovare piante, bulbi, attrezzature, utensili e strumenti professionali, soluzioni e complementi di arredo verde, adatti non solo a chi ha il pollice verde.

Informazioni utili per visitare SapEur

Orari: venerdì 11 marzo 14.00/22.30; sabato 12 marzo 10.00/22.30; domenica 13 marzo 10.00/ 20.00

 

Prezzi: venerdì e sabato biglietto unico € 3,00; domenica biglietto intero € 8,00 (Ridotto € 6,00 con coupon scaricabile dal sito www.sapeur.it); gratis bambini sotto ai 12 anni – evento con Green Pass.