La memoria di un incontro: qualcosa di più di un sapore

La memoria di un incontro: qualcosa di più di un sapore


La Cantina Produttori di Manduria, fondata nel 1932, rappresenta oggi la memoria storica del mondo enoico pugliese. Questo anno celebra il 90° anniversario della sua costituzione. 900 ettari di vigna, condotti con passione e competenza, costituiscono la forza di una Cooperativa che ha sempre creduto ed investito nelle qualità di uno storico vitigno autoctono: il Primitivo, dalle cui uve si ottiene un prodotto dalla marcata personalità.

La lunga storia, unita all’amore e alla dedizione che da sempre ha strettamente legato alla viticultura, all’enologia e alla comunità l’intera compagine sociale, oggi è rappresentata dai 400 piccoli artigiani del vino - i ‘Maestri in Primitivo’ - paladini dello straordinario territorio legato al suo vitigno principe: il Primitivo. Innovazione e tradizione, due facce della stessa medaglia che da sempre hanno mosso le scelte aziendali: il rigoroso rispetto del disciplinare di produzione della DOC abbinato ad una forte attenzione nei confronti di ambiente (adozione di sistemi di lotta integrata), igiene e sicurezza (Iso 9001, Iso 14001, Iso 45000, IFS BRC).

Nel 2018 è tra le prime nove aziende italiane a ricevere la certificazione Equalitas, lo standard che attesta il livello sostenibile dalla cantina alla bottiglia, passando per il territorio.

Fiore all'occhiello della Cantina è il Museo della Civiltà del Vino Primitivo, che punta alla diffusione della cultura del vino, valorizzando i saperi e le testimonianze storiche del territorio di coltivazione delle uve, le tecniche di produzione, le qualità intrinseche del prodotto e il lavoro che si cela in una bottiglia di vino di qualità. I racconti che vengono presentati durante la visita al Museo, allestito nelle antiche cisterne ipogee della ottocentesca Cantina, perpetuano il ricordo di antichi gesti, il concetto di tradizione, di cultura e di storia. La cura che la Cantina volge alla promozione del territorio attraverso, in primis, la produzione di vini di qualità, è espressa anche nella creazione di nuovi itinerari per gli enoturisti.

Grazie alla strategica posizione baricentrica tra le province di Taranto, Brindisi e Lecce, la Cantina propone con il proprio marchio Primitivo Wine Tour®, molteplici offerte nel territorio: mare cristallino, siti archeologici, folklore salentino e tanto ancora, concludendo il tour con la degustazione del Primitivo di Manduria DOP e DOCG di produzione, accompagnati dai sapori dell’autentica tradizione gastronomica contadina locale, per lasciare a chi è curioso qualcosa di più di un sapore: la memoria di un incontro.