Presentata a Vinitaly la XX edizione Concorso Enologico Internazionale Città del Vino

Presentata a Vinitaly la XX edizione Concorso Enologico Internazionale Città del Vino


XX edizione Concorso Enologico Internazionale Città del Vino

Mondodelvino, Priocca (Cuneo) - 19 al 22 Maggio 2022

 

Aperte le iscrizioni al XX Concorso Enologico Internazionale Città del Vino e al lii Grappa Award che si svolgeranno in Piemonte a Priocca (Cuneo), presso MUDEV Museo del Vino di Mondodelvino, dal 19 al 22 maggio: da quest'anno è attivo il nuovo sito web https://concorsoenologicocittadelvino.it/ attraverso il quale si possono iscrivere i vini che le aziende intendono presentare; il sito propone anche una carrellata di immagini e i risultati delle ultime tre edizioni. Sono scaricabili il Regolamento e sono indicate con chiarezza le principali scadenze da rispettare e le informazioni su invio dei campioni e pagamenti. I campioni di vino devono essere spediti alla sede del Concorso a partire dal giorno 26 aprile 2022 e dovranno pervenire entro la data del 13 maggio 2022 al seguente indirizzo: Mondodelvino - Via Umberto I, 115 - 12040 Priocca (Cuneo). Sempre dal sito è possibile ordinare i bollini attestanti la vincita delle medaglie d'oro e d'argento.

L'edizione di Priocca del Concorso è la ventesima, un traguardo che consolida un progetto nato nel

2001 con il nome di Selezione del Sindaco (intuizione di Paolo Benvenuti che con questo nome voleva significare la simbolica presentazione dei vini e dei territori da parte dei sindaci delle Città del Vino) ed è cresciuta e si è evoluta nel corso degli anni con un unico stop: quello del 2020 a causa della pandemia.

"L'importanza che sempre più sta assumendo il Concorso - afferma il Presidente di Città del Vino Angelo Radica - è dimostrata anche dalle manifestazioni di interesse di molti Comuni associati a voler ospitare l'evento: per il 2023 si è già prenotato il Comune di Sambuca di Sicilia (Agrigento), mentre nel 2024 sarà la città di Gorizia ad ospitare le commissioni. È utile ricordare che il Concorso attiva sui territori una importante ricaduta, anche in termini economici, sulle comunità coinvolte; basti pensare alle attività coinvolte logistiche, ricettive, enogastronomiche, servizi di supporto, associazioni di sommelier, e altro ancora". Il concorso nasce con l'obiettivo di ribadire il valore del rapporto tra vino e territorio, tra azienda e pubblica amministrazione, premiando insieme le Aziende e i Comuni; sindaci e produttori sono così idealmente uniti nella promozione delle tradizioni locali e delle loro eccellenze enologiche.

Il Concorso è autorizzato dal Ministero per le Politiche Agricole e ha il patrocinio tecnico dell'OIV, Organizzazione Internazionale Vite e vino.

 

SPONSOR TECNICO È VDGLASS, AZIENDA DI PARMA LEADER NELLA FORNITURA DI PRODOTTI IN VETRO PER IL BEVERAGE.

Oltre a proporre i premi speciali Forum Spumanti (in collaborazione con il Comune di Valdobbiadene, TV), premio Città del Bio e Mondo Merlot (in collaborazione con il Comune di Aldeno, TN), il concorso rilancia la terza

edizione del Grappa Award, premio riservato esclusivamente al prestigioso distillato italiano, nelle sue molteplici declinazioni. Inoltre, su iniziativa del Coordinamento delle Città del Vino del Piemonte, saranno premiate anche le migliori annate dei vini a base di uva Nebbiolo. Questa iniziativa è maturata in collaborazione con i Coordinamenti regionali di Lombardia, Valle d'Aosta e anche Sardegna, dove il Nebbiolo è chiamato

rispettivamente Chiavennasca, Picodendro e Nebiolo (con una "b" soltanto), e rappresenta una identità territoriale importante. Da questo vitigno derivano innumerevoli e storiche Denominazioni di origine.

Infine, in nome di Duine Aurisina Città Italiana del Vino 2022, è stato istituito un premio che andrà ai migliori vini del Friuli Venezia Giulia.

Altra importante novità: l'azienda che partecipa dovrà inviare solo 3 bottiglie della stessa tipologia di vino (stesso lotto) di capacità di litri 0,75. In alternativa, solo per i vini da dessert, 6 bottiglie della capacità di litri 0,375. Sul cartone di vino deve essere chiaramente scritto: "Campione non commerciale inviato per XX CONCORSO ENOLOGICO INTERNAZIONALE CITTÀ del VINO". All'interno del cartone dovrà essere inserito il certificato di analisi come indicato sul Regolamento.

Invariato il costo di iscrizione di € 80,00+IVA (22%) a campione, richiesto a titolo di contributo nelle spese organizzative per una manifestazione che non persegue scopi di lucro; il pagamento può essere effettuato direttamente online tramite Paypal al termine delle procedure di iscrizione dei vini, o tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:

 

BENEFICIARIO: Cl.VIN s.r.l. società di servizi dell'Associazione Nazionale Città del Vino IBAN: IT45C0707514201000000032086

Banca Centro Credito Cooperativo Toscana Umbria Filiale di Siena - Viale Europa Le iscrizioni dei vini si chiuderanno improrogabilmente lunedì 2 maggio.

 

Il Concorso, per il suo carattere itinerante, ha avuto luogo nelle precedenti edizioni in alcune tra le più importanti Città del Vino italiane.