OSMIZZANDO da Pasqua a Natale

OSMIZZANDO da Pasqua a Natale


Proseguono gli eventi inseriti nel Progetto DUINO AURISINA CITTA’ ITALIANA DEL VINO 2022, che vede protagonisti 29 Comuni e 4 Proloco: dopo BERTIOLO con la 73° FESTA REGIONALE DEL VINO FRIULANO E MOSTRA CONCORSO VINI DOC BERTIÛL TAL FRIÛL, BOLLICINE VINI E FORMAGGI AL CASTELLO DI DUINO, nei prossimi giorni partiranno ulteriori proposte.

Di grande interesse la nuova iniziativa promossa in collaborazione con il portale www.osmize.com: OSMIZZANDO da Pasqua a Natale, un vero e proprio viaggio all’interno delle osmize del Carso, attraverso un calendario delle tante iniziative alla scoperta del nostro territorio. Le osmize sono degli essenziali punti di ristoro prevalentemente dell’altipiano carsico; queste costituiscono un vero e proprio patrimonio storico e culturale locale. La loro origine si fa risalire ufficialmente al 1784, quando l’imperatore Giuseppe II d’Asburgo emanò un editto con cui consentiva ai contadini la vendita a terzi dei prodotti di propria produzione. Le abitazioni interessate dovevano esporre una frasca - pena la confisca della merce - la quale tutt’oggi contraddistingue queste attività e, mediante apposite frecce, fornisce agli avventori indicazioni su come raggiungerle. Dal nome osmiza si evince come la tradizione si sia trasmessa negli anni; l’etimologia riporta al termine sloveno “osem” - il numero 8 in italiano - ovvero i giorni di apertura inizialmente previsti per legge (oggi i regolamenti comunali sono più elastici a riguardo). Nelle osmize l’atmosfera è quella informale dell’ambiente familiare, infatti la conduzione non prevede lavoratori dipendenti. Da degustare, in tutte le osmize, ci saranno prodotti locali e da bere... acqua e ovviamente vino. Vitigni tipici del Carso sono il Terrano (rosso), la Vitovska e la Malvasia (bianchi). L’iniziativa sarà promossa attraverso le piattaforme social di OSMIZA (facebook, instagram, twitter, telegram) il portale www.osmize.com, DOCET (facebook, instagram) e comunicati stampa nei principali media locali (classici e on line), con aggiornamenti quotidiani, domeniche e festivi inclusi! Il progetto anche vuole mettere in rete importanti festival letterari e culturali che si svolgono sul territorio di Duino Aurisina e sul Carso e che trovano proprio nelle osmize splendide location.

Il progetto di DUINO AURISINA CITTA' ITALIANA DEL VINO, presentato nei giorni scorsi a VINITALY di Verona all'interno dello Stand della Regione Fvg (Ersa) e degli spazi dell'Associazione Nazionale Città del Vino, conta oltre 500 soggetti protagonisti degli eventi: eventi di grandi tradizioni come le Sagre e Fiere del Vino (Bertiolo, Corno Di Rosazzo, Cormons, Casarsa della Delizia, Aurisina) e nuove iniziative di nicchia riservate a cultori dell’enogastronomia di qualità e del vivere sano all’aria aperta. Importante la sinergia con il Tourism Buro e la Promoturismo FVG ed ERSA, attraverso tutti i canali di promozione dell’agroalimentare, e il sostegno anche di due importanti strutture come il Flag Gac Pesca (con la promozione di Fish Very Good) e del Gal Carso Las Kras. Nell’ambito della sinergia con le Città dell’Olio del Friuli Venezia Giulia (Duino Aurisina e Manzano sono sia Città del Vino che Città dell’Olio), con riferimento all’importante Patto di Spello, da ricordare la MERENDA NELL’ULIVETA, CAMMINATA DEGLI ULIVI e OLIO CAPITALE, dove attraverso uno stand espositivo per la prima volta in Regione le Città del Vino Fvg e le Città dell’Olio del Fvg avranno modo di presentare le proprie attività in un'unica sede.

Tra le prossime tappe: TERRANUM (23 APRILE) e MARE & VITOSKA IN MORJE (LUGLIO) a Duino Aurisina e CALICI DI STELLE (AGOSTO) in numerosi comuni della Regione. E ancora: concorsi di grande prestigio come il GRAN PREMIO NOE’ a Gradisca (maggio), BOLLICINE SUL GOLFO (GIUGNO - Trieste e Sistiana) e MALVASIA IN PORTO (LUGLIO - Muggia e Sistiana), rassegne come il CALICE A TEATRO e FVG GUSTI IN MUSICA, realizzati dal Coordinamento delle CITTA’ DEL VINO FVG, CALICI D’AUTORE a Capriva e i SAPORI DEL CARSO OKUSI KRASA promossi dalla Slovensko Deželno Gospodarsko Združenje - Unione Regionale Economica Slovena (SDGZ-URES). Anche eventi abbinati tra natura, storia ed enogastronomia come la MARCIA SUL KOHIŠČE (maggio - Monte Ermada), da PREPOTTO (UD) A PREPOTTO (TS) (maggio), EVENTI NELLE VILLE (luglio ed agosto - Sequals) e FESTA DI S. MARTINO promossa dalla Proloco Mitreo (autunno). A novembre la GIORNATA MONDIALE DELL’ENOTURISMO che toccherà tre nazioni, Italia, Slovenia e Croazia e “VINI SENZA CONFINI” con la partecipazione di istituzioni transfrontaliere anche in vista di due fondamentali progetti la Candidature UNESCO (Collio Brda Cuei e Go Nova Gorica 2025). La Convention a Portopiccolo chiuderà questa splendida avventura.