Convegno "Viticoltura di precisione"

Convegno


Appuntamento domenica 17 luglio presso le Antiche cantine del Palazzo Aldi di Castel Campagnano per il convegno sul tema Viticoltura di precisione

 

Un momento di formazione e informazione in merito al progetto V.In.Te.S. “Viticoltura ed Innovazione per i Vini del Sannio” finanziato dal PSR Regione Campania, Misura 16.1 azione 2 a sostegno di progetti operativi di Innovazione.

Dopo i saluti istituzionali di Luciano D’Aponte, responsabile promozione Agroalimentare –  Viticoltura – della Regione Campania e Nicola Fontana, funzionario Regione Campania – assessorato all’Agricoltura, si entrerà nel vivo dell’incontro con l’intervento di Valentino Salvatore, capofila del progetto e Managing Director di Agrodigit srl, azienda specializzata nella diffusione su larga scala delle tecnologie relative all’Agricoltura di Precisione.

Il dott. Salvatore presenterà il modello V.In.Te.S. nato dalla conoscenza e dall’analisi dei fabbisogni territoriali, in particolare quello di innovazione e digitalizzazione. Illustrerà gli obiettivi del progetto, primo dei quali la creazione di uno standard tecnologico di precisione che possa essere sostenibile da un punto di vista ambientale e sociale ma soprattutto da un punto di vista economico, e chiarirà in cosa consiste e quanto è necessaria la Viticoltura di precisione per le microaziende.

Seguirà l’intervento del  Prof. Ettore Varricchio, Professore associato dell’Università degli Studi del Sannio, che esporrà i risultati tecnologici delle uve nelle zone di gestione.

L’Università degli Studi del Sannio, col Dipartimento di Biotecnologie, è partner tecnico scientifico del progetto assieme al Centro Ricerca Viticoltura ed Enologia di Arezzo.

L’ultimo intervento sarà quello del Prof. Giovanni Morone, dell’omonima Cantina di Guardia Sanframondi, azienda partner del progetto, che spiegherà l’importanza dell’innovazione nelle piccole aziende agricole e porterà l’esempio concreto di quanto fatto presso la sua azienda.

Il progetto V.In.Te.S. vede altre due aziende partner Il Poggio Vini, e Azienda Agricola Torre dei Chiusi che stanno riscontrando i primi risultati del progetto innovativo e del modello tecnologico digitale presso le proprie strutture aziendali.

Saranno presentati i mezzi tecnici, sperimentati e messi a punto nell’ambito del progetto, in particolare il kit hardware che viene montato alle trattrici per i rilievi sul campo della vigoria vegetativa e i metodi e le tecniche per l’elaborazione delle mappe.

Il convegno si svolge nell’ambito della quarta edizione della manifestazione Vinili di Vini di Castel Campagnano dei giorni 15-16-17-18 luglio, nella splendida cornice dell’anfiteatro naturale della Villa comunale con 30 cantine del Casertano e del Sannio che, come nelle precedenti edizioni, proporranno degustazioni accompagnate dal racconto di ogni metodo produttivo e delle specificità di ciascuna etichetta.

Il convegno ha la valenza e la struttura di un workshop tecnico. Sarà un evento di approfondimento e formazione aperto a tutti ma per gli iscritti all’Ordine degli Agronomi e dei Dottori Forestali della provincia di Benevento il convegno costituirà evento formativo con accreditamento.