Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

Qualifica Autore: Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia

Fonte: Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore

Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

I principali fattori della qualità (di uve e vini) dell’agrosistema viticolo vedono predominare, fra gli aspetti annualmente meno modificabili, l’ambiente di coltura del vigneto (clima e terreno: i terroir elementari) ed il vitigno adottato. Con questa ricerca, è stata fatta una valutazione sensoriale comparata fra vini ottenuti perlopiù dallo stesso vitigno (Nebbiolo), ma coltivato in zone diverse (Barolo e Valtellina), valutando un approccio di stima dell’effetto del terroir rispetto a quello del vitigno, fra il “tecnico” ed il “commerciale”, basato su vini prodotti in loco, da poter impiegare anche in altri confronti.

Alberto Vercesi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza e Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia
Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza

Nebbiolo

Ultime news inserite

Torna la Primavera del Prosecco Superiore ancor più spumeggiante
TORNA LA PRIMAVERA DEL PROSECCO SUPERIORE… ANCOR PIÙ SPUMEGGIANTE   Nonostante il momento sia complesso caus ...
continua »
Vini veneti sinceri da tre generazioni
L'Azienda Agricola Boron fa parte di una tradizione familiare iniziata nel 1954 grazie alla passione di Remigio e Amedeo. Nel cors ...
continua »
La Spergola di Scandiano, un gusto tutto da scoprire
Obiettivo primario della Tenuta di Aljano, fondata nel 1999, è la produzione di vini di alta qualità nel massimo ris ...
continua »