Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

Qualifica Autore: Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia

Fonte: Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore

Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

I principali fattori della qualità (di uve e vini) dell’agrosistema viticolo vedono predominare, fra gli aspetti annualmente meno modificabili, l’ambiente di coltura del vigneto (clima e terreno: i terroir elementari) ed il vitigno adottato. Con questa ricerca, è stata fatta una valutazione sensoriale comparata fra vini ottenuti perlopiù dallo stesso vitigno (Nebbiolo), ma coltivato in zone diverse (Barolo e Valtellina), valutando un approccio di stima dell’effetto del terroir rispetto a quello del vitigno, fra il “tecnico” ed il “commerciale”, basato su vini prodotti in loco, da poter impiegare anche in altri confronti.

Alberto Vercesi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza e Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia
Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza

Nebbiolo

Ultime news inserite

Diamo il benvenuto alla Proloco Buri di Buttrio
L'Associazione dà il benvenuto ad un nuovo socio di Città del Vino, la Proloco Buri A.P.S.,costituita il 29 dicembre ...
continua »
Nel bicchiere sta il piacer…  Il Vino nella Musica di Puccini
Nel bicchiere sta il piacer… Il Vino nella Musica di Puccini Il nuovo eno-concerto “Chiave di Vino” in collab ...
continua »
Nunc est bibendum!
Nel lontano 1926 Angelo Sandre, già viticoltore in Oderzo, si trasferisce nelle verdi e fertili campagne di Campodipietra d ...
continua »