I vini naturali e in anfora sbancano tra i Millenial

I vini naturali e in anfora sbancano tra i Millenial

Ricerca dedicata al mercato dei vini naturali, in anfora, biodinamici e da viticoltura eroica analizzando i dati raccolti nel periodo 2015-2018 tra gli oltre 100.000 consumatori di Tannico.

Una nuova ricerca di Tannico Intelligence su un panel di oltre 100.000 persone svela i trend dei vini coraggiosi: naturali, anfora e viticoltura eroica hanno vedono un mercato in decisa crescita con target principale l’universo femminile e i giovani.

Tra i vini coraggiosi analizzati dalla ricerca troviamo: i vini biodinamici, certificati da enti privati e prodotti da aziende vinicole completamente autonome dal punto di vista energetico, in sintonia con l’ambiente e le fasi lunari; i vini naturali, tutti quei vini che si legano a un processo spontaneo di evoluzione senza l’uso di fertilizzanti, diserbanti o concimi e con un contenuto di solfiti molto basso o uguale a zero; i vini vegani, ottenuti senza l’utilizzo di ingredienti, additivi o coadiuvanti di origine animale; i vini macerati, che nascono da uve bianche ma tenendo, come per i rossi, le bucce a contatto con il mosto per periodi variabili e i vini coltivati secondo la viticoltura eroica, frutto di un vero e proprio lavoro visionario in luoghi remoti o dove clima, pendenza e altitudine rendono ancora più difficile il raggiungimento dell’obiettivo finale.

Ricerca millenial vini coraggiosi convertito

Ultime news inserite

Sannio Falanghina 2019 presenta lo Statuto del Paesaggio Rurale
CONVENTION NAZIONALE CITTÀ DEL VINO, SANNIO FALANGHINA 2019 PRESENTA LO STATUTO DEL PAESAGGIO RURALE Il regolamento p ...
continua »
Convention Città del Vino all'insegna della Falanghina del Sannio
Sarà all’insegna della Falanghina, il bianco vitigno principe del Sannio beneventano, la Convention d’Autunno d ...
continua »
Al via il progetto di Strada del Vino della Basilicata
Al via il progetto di Strada del Vino della Basilicata. A promuovere l’interessamento delle Amministrazioni comunali e delle ...
continua »