Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

Qualifica Autore: Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia

Fonte: Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore

Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

I principali fattori della qualità (di uve e vini) dell’agrosistema viticolo vedono predominare, fra gli aspetti annualmente meno modificabili, l’ambiente di coltura del vigneto (clima e terreno: i terroir elementari) ed il vitigno adottato. Con questa ricerca, è stata fatta una valutazione sensoriale comparata fra vini ottenuti perlopiù dallo stesso vitigno (Nebbiolo), ma coltivato in zone diverse (Barolo e Valtellina), valutando un approccio di stima dell’effetto del terroir rispetto a quello del vitigno, fra il “tecnico” ed il “commerciale”, basato su vini prodotti in loco, da poter impiegare anche in altri confronti.

Alberto Vercesi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza e Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia
Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza

Nebbiolo

Ultime news inserite

Seminario Permanente sulla Complessità
Da giovedì 30 marzo, con inaugurazione alle ore 18,00, fino all'8 maggio 2017 si svolgerà la Rassegna RICOGNIZIONI a ...
continua »
Vinitaly and the City a Bardolino
Dopo il successo del 2016, con oltre 29mile presenze, torna nel centro storico di Verona l’appuntamento più atteso da ...
continua »
Nell'enoturismo c’è spazio per i giovani
Un viaggio alla scoperta dell’eccellenza del panorama vitivinicolo italiano quello intrapreso ieri, giovedì 23 marzo, ...
continua »