Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

Qualifica Autore: Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia

Fonte: Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore

Profilo sensoriale comparato di vini Nebbiolo provenienti da differenti zone viticole

I principali fattori della qualità (di uve e vini) dell’agrosistema viticolo vedono predominare, fra gli aspetti annualmente meno modificabili, l’ambiente di coltura del vigneto (clima e terreno: i terroir elementari) ed il vitigno adottato. Con questa ricerca, è stata fatta una valutazione sensoriale comparata fra vini ottenuti perlopiù dallo stesso vitigno (Nebbiolo), ma coltivato in zone diverse (Barolo e Valtellina), valutando un approccio di stima dell’effetto del terroir rispetto a quello del vitigno, fra il “tecnico” ed il “commerciale”, basato su vini prodotti in loco, da poter impiegare anche in altri confronti.

Alberto Vercesi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza e Coordinatore regionale Città del Vino della Lombardia
Silvia Civardi • Istituto di Frutti-Viticoltura Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza

Nebbiolo

Ultime news inserite

Un saluto e un augurio a Rallo dalle Città del Vino
Le Città del Vino vogliono salutare Antonio Rallo, che ha qualche giorno fa rassegnato le sue dimissioni dal ruolo di Presi ...
continua »
Tolmezzo “Città Alpina 2017” all’insegna dell’enogastronomia
 “Tolmezzo Città Alpina 2017”, oltre all’attenzione alla sostenibilità, propone un viaggio al ...
continua »
Antonio Rallo lascia la presidenza UIV
Con una comunicazione resa al termine dei lavori dell'Assemblea di Unione Italiana Vini tenutasi oggi a Roma, Antonio Rallo ha ras ...
continua »