La strategia del place branding applicata all’esperienza degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa e al caso dei Cammini Lauretani

La strategia del place branding applicata all’esperienza degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa e al caso dei Cammini Lauretani

Martedì 13 novembre 2018 il Polo didattico Pantaleoni dell'Università di Macerata ha ospitato un convegno dedicato "Alla scoperta degli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa - Strumenti di dialogo interculturale e di sviluppo territoriale sostenibile”. L’iniziativa ha rappresentato un'importante opportunità per gli studenti e i docenti, le istituzioni e gli operatori del settore per conoscere il Programma degli Itinerari Culturali Europei volto alla valorizzazione dell'identità e del patrimonio storico-culturale europeo e alla promozione del dialogo interculturale e dello sviluppo territoriale sostenibile.

Il place branding ossia il marchio territoriale - evidenzia Frongia -  si appalesa come un efficace strumento di identificazione e di differenziazione della destinazione con la sua offerta turistica, la sua identità e i suoi valori da utilizzare nelle strategie di posizionamento sul mercato, di comunicazione, di promozione, di visibilità e di valorizzazione della destinazione turistica. Inoltre, se correttamente concepito e promosso il marchio: può diventare un catalizzatore di sinergie positive tra politica, economia e sociale, elevare l’attrattività di un territorio, contribuire al richiamo di capitale umano qualificato e di investimenti, migliorare la reputazione della zona e, infine, creare un rinnovato orgoglio e senso di appartenenza per i suoi cittadini. Attraverso l’uso del proprio logo i singoli itinerari possono differenziarsi, rendersi riconoscibili al pubblico con la propria offerta esperienziale, la propria identità e propri valori e creare un network attorno alla singola tematica di riferimento.

G frongia presentazione conferenza itinerari culturali compressed

Ultime news inserite

Tra la terra e il mare
E’ una viticoltura eroica quella delle Cantine Marisa Cuomo, che coltiva vigne aggrappate alle rocce di Furore a 500 metri d ...
continua »
Il gusto delle tradizioni e il piacere dell’accoglienza
L’Azienda Riva Granda sorge tra le colline di Col San Martino, in posizione equidistante da Conegliano e Valdobbiadene: 10 e ...
continua »
Alla ricerca del vino dei vini
Bingiateris (in sardo, vignaioli) non è solo il nome di un vino. È anche il nome del sogno che ha spinto sette amici ...
continua »