L’identikit del wine-lover italiano

L’identikit del wine-lover italiano

In occasione di Vinitaly 2018, Tannico rilascia la propria ricerca sui consumi e sulle caratteristiche delle principali denominazioni italiane.

Dopo la ricerca sui trend del mercato online presentata l’anno scorso sempre a Vinitaly, l’attenzione si sposta ora sulle principali differenze degli appassionati, delineando un profilo accurato che apre gli occhi su nuove e sorprendenti evidenze.

 I millennial sono ancora innamorati del Dom Pérignon, come emerso lo scorso anno o si sono spostati su altro? Qual è la bollicina preferita dagli emiliani? Il Barolo è ancora di moda? Il Prosecco è apprezzato solo dai low spender? Qual è la denominazione preferita dai pensionati?

Le risposte a tutte queste domande sono nella ricerca realizzata attraverso Tannico Intelligence, il servizio di market analysis che l’enoteca online leader in Italia fornisce gratuitamente ai propri fornitori e ai consorzi.

L’attendibilità dei dati si basa su un panel composto da oltre 85.000 clienti che hanno acquistato vini su Tannico e osservando i risultati dei dati raccolti, non mancano le sorprese.

Tannico 20182

Ultime news inserite

Tra la terra e il mare
E’ una viticoltura eroica quella delle Cantine Marisa Cuomo, che coltiva vigne aggrappate alle rocce di Furore a 500 metri d ...
continua »
Il gusto delle tradizioni e il piacere dell’accoglienza
L’Azienda Riva Granda sorge tra le colline di Col San Martino, in posizione equidistante da Conegliano e Valdobbiadene: 10 e ...
continua »
Alla ricerca del vino dei vini
Bingiateris (in sardo, vignaioli) non è solo il nome di un vino. È anche il nome del sogno che ha spinto sette amici ...
continua »