Una nuova reciprocità tra città e campagna

Fonte: Associazione Nazionale Città del Vino

Una nuova reciprocità tra città e campagna

Il paesaggio è una opportunità, la cui tutela deve essere condivisa tra amministratori pubblici e imprese vitivinicole. Parte da questa premessa un approfondimento dell'Associazione delle Città del Vino sul problema del consumo di suolo che erode le capacità produttive dell'Italia e sul ruolo dell’agricoltura nella costruzione dell’identità locale e del paesaggio.

Indice
Premessa
Il DDL per la valorizzazione delle aree agricole e il contenimento del consumo di suolo
Proposta operativa
Articolato esemplificativo
Il contributo delle Città del Vino
L’intervento del Presidente dell’Associazione Nazionale Città del Vino a Urban Promo 2012

Ancv una nuova reciprocit tra citt e campagna

Ultime news inserite

Tra la terra e il mare
E’ una viticoltura eroica quella delle Cantine Marisa Cuomo, che coltiva vigne aggrappate alle rocce di Furore a 500 metri d ...
continua »
Il gusto delle tradizioni e il piacere dell’accoglienza
L’Azienda Riva Granda sorge tra le colline di Col San Martino, in posizione equidistante da Conegliano e Valdobbiadene: 10 e ...
continua »
Alla ricerca del vino dei vini
Bingiateris (in sardo, vignaioli) non è solo il nome di un vino. È anche il nome del sogno che ha spinto sette amici ...
continua »