Comune di Frasso Telesino

  • Telefono: 0824 973024
  • Fax: 0824 973025
  • Sitoweb: Frasso Telesino
  • Socio dall'anno: 2019
  • Sede Amministrativa
    Via San Rocco 1 82030 Frasso Telesino (Benevento)

Origine del nome

Il suo nome deriva da terra frassorum o castrum fracti, probabilmente originato da fraxinus, l’albero raffigurato nello stemma civico. Con l’Unità d’Italia vi fu aggiunto l’appellativo di “Telesino” per distinguerlo dagli altri centri omonimi.

Il Territorio

  • Num. Abitanti: 2
  • Superficie: 21,82 km²
  • Santo Patrono: Santa Giuliana - 16 febbraio
  • Codice ISTAT: 062035
  • Codice Catastale: D784
  • Prefisso: 0824
  • PEC: info@pec.comune.frassotelesino.bn.it
  • Dati forniti da Tuttitalia.it

Amministratore

Nome
Pasquale Viscusi


Storia

Secondo la tradizione popolare il paese fu fondato da coloro che si salvarono alla distruzione di Telesia del 1349. Il comune è però ricordato secoli prima, in un documento del X secolo. Ai tempi di Carlo I d’Angiò era possedimento dei conti di Caserta. Nel 1317 passò a Diego de la Rath. Una sua discendente, Caterina de la Rath (italianizzata Della Ratta), fu spogliata del feudo alla fine del Quattrocento ma lo riconquistò nel 1509. Nel 1496 Frasso ospitò re Federico I di Napoli che firmò alcuni decreti in Terra Frassorum. La figlia di Caterina Della Ratta ebbe in dote il feudo che passò ai Gambacorta e quindi ai Pignatelli. Successivamente fu venduto ai de Ponte per poi tornare ai Gambacorta. Nel 1647, durante una sommossa popolare, fu ucciso il figlio del principe Gambacorta, implicato nella rivolta di Masaniello. Nel XVIII secolo passò ai Dentice e poi agli Spinelli che lo tennero sino all’abolizione del feudalesimo (1806). Dal 1861 fa parte della provincia di Benevento. Nel 1943 fu bombardata due volte dagli americani. (fonte: www.comune.frassotelesino.bn.it)

Feste

Feste religiose

  • Festa del Crocifisso del Brancone
    Nella prima metà di Agosto, un crocifisso ligneo, donato nel ’600 dal notaio Marco Brancone di Frasso, viene portato in processione ogni cinque anni o in occasione di particolari calamità naturali.
  • Festa di San Michele
    Il 7 Maggio si porta in processione la statua del santo in montagna, nella cappella rupestre. Il 29 Settembre la statua ritorna in paese, nella Chiesa di Santa Giuliana.
  • Festa della Madonna di Campanile (8 settembre)
  • Festa della Madonna del Carmine (16 luglio)
  • Festa di Santa Giuliana (16 febbraio)
  • Corpus Domini
  • Festa dei Santi Cosma e Damiano

Manifestazioni civili

  • O Maio di San Michele
    In occasione della festa di San Michele Arcangelo è tradizione accendere un falò nelle piazze principali del paese, per onorare il santo e per fugare gli spiriti dell’inferno.
  • Carnevale frassese;
  • Fiera d’agosto (1º agosto);
  • Chiamalabionda (Festa della Birra).

Informazioni Turistiche

Da visitare: la Chiesa della Madonna di Campanile o della Madonna del Soccorso (XVIII sec.),  luogo sacro costruito dalla principessa Giulia Gambacorta in onore di una immagine mariana in legno scolpito (XII sec.) rinvenuta tra le rovine di una cappella medievale, la Grotta di San Michele probabilmente aperta al culto dai longobardi, la Chiesa Rupestre dell’Immacolata, la Chiesa di Santa Giuliana, la Chiesa di San Vito, la Chiesa del Carmine, il Palazzo Gambacorta residenza dei feudatari di Frasso e il Palazzo Mosiello del 1675, caratteristica residenza a corte della omonima famiglia nobile, originaria di Verona (Muselli).

Il Parco Naturale Regionale Taburno-Camposauro, istituito il 6 novembre 2002, si estende per 12.370 ettari nella provincia di Benevento e ospita una popolazione di circa 25.000 abitanti. Nato per la tutela del massiccio Taburno-Camposauro, che fa parte dell’Appennino Campano, il Parco offre pregevoli risorse naturali e paesaggistiche in un contesto di notevole interesse storico, culturale e di tradizioni. Il massiccio, che culmina nelle vette del Taburno (m. 1394), Camposauro (m. 1388) e Pentime (m. 1170), si erge con versanti molto scoscesi dalla Valle del Calore, o Valle Telesina, a nord, che lo separa dal Matese, e dalla Valle Caudina a Sud, che lo separa dal Partenio, mentre a levante e a ponente digrada più dolcemente verso due corsi d’acqua minori, lo Jenga e l’Isclero. Visto dal lato est il profilo del massiccio ricorda quello di una donna sdraiata: è questo il motivo per cui è chiamato anche la Dormiente del Sannio.

Denominazioni collegate

Sannio

Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ponte, Provincia di Benevento, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc sannio

Falanghina del Sannio

Falanghina del Sannio

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : DOC
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Provincia di Benevento, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Faicchio, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Doc falanghina del sannio

Benevento o Beneventano

Benevento o Beneventano

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Comune di Vitulano, Comune di Torrecuso, Comune di Telese Terme, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Provincia di Benevento, Comune di Ponte, Comune di Paupisi, Comune di Montesarchio, Comune di Melizzano, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Cerreto Sannita , Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Amorosi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Benevento o beneventano

Campania

Campania

Regione di riferimento: Campania
Enoregione: AREA VESUVIANA, CAMPI FLEGREI E ISCHIA, AVERSANO, CILENTO, IRPINIA,COSTIERA AMALFITANA, AREA SORRENTINA E CAPRI, LITORALE DOMIZIO E ALTRO CASERTANO, SANNIO
Tipo denominazione : IGT
Enti Collegati
Pro Loco PLANCA, Comune di Vitulano, Comune di Venticano, Comune di Tufo, Comune di Tramonti, Comune di Torrecuso, Comune di Terzigno, Comune di Telese Terme, Comune di Taurasi, Comune di Solopaca, Comune di Sant'Agata De' Goti, Comune di San Lorenzo Maggiore, Comune di Ravello, Comune di Pratola Serra, Comune di Pontelatone, Comune di Ponte, Comune di Petruro Irpino, Comune di Paupisi, Provincia di Benevento, Comune di Montesarchio, Comune di Montefredane, Comune di Montefalcione, Comune di Mondragone, Comune di Melizzano, Comune di Maiori, Comune di Lapio, Comune di Guardia Sanframondi, Comune di Furore, Comune di Frasso Telesino, Comune di Foglianise, Comune di Dugenta , Comune di Chianche, Comune di Cerreto Sannita , Comune di Centola, Comune di Castelvenere, Comune di Campoli del Monte Taburno, Comune di Bonea, Comune di Benevento, Comune di Avellino, Comune di Amorosi

Enti Interessati
mostra/nascondi

Campani

News

Diamo il benvenuto a Frasso Telesino
L'Associazione dà il benvenuto ad una nuova Città del Vino, il Comune di Frasso Telesino (BN). Il suo nome deriva da ...
continua »